Nuoto, Mare Nostrum Barcellona: rane veloci con Peaty e Meilutyte. Sprinta Govorov

20160518GPer-MEILUTYTE-LTU_GP13461.jpg

Velocità protagonista nell’ultima giornata della tappa conclusiva del Mare Nostrum 2016. Barcellona saluta la manifestazione abbracciando un Adam Peaty da 26”68 nei 50 rana (ieri 59”06 nei 100), una Ruta Meilutyte a 1’06” netto nella doppia distanza femminile e, soprattutto, l’ucraino Andriy Govorov sempre più sprinter nell’unica specialità olimpica in vasca singola, vale a dire i 50 stile libero. Già a 21”62 settimana scorsa a Montecarlo, l’ex allievo di Andrea Di Nino a Caserta si migliora di un centesimo e conferma il terzo posto nel ranking mondiale stagionale. Con una medaglia a cinque cerchi nel mirino.

Poker in due giorni per Sarah Sjoestroem: il delfino e lo stile libero veloce parlano ancora svedese, 25”27 nei 50 delfino e 53”92 nella gara regina. La scandinava esce bene da Barcellona pur con il solito dubbio: sì o no ai 200 sl e al duello con Federica Pellegrini? Kosuke Hagino dal Giappone domina i 400 misti in 4’11”67, l’ungherese Katinka Hosszu si prende i 200 dorso in 2’08”18 e i 200 misti in 2’10”26 ma poi passeggia nei 400 sl (4’23”56) in cui si impone la favorita britannica Jazmin Carlin in 4’05”69.

Chad Le Clos, sudafricano, forza il passaggio ai primi 50 nei 200 sl (addirittura sotto il record del mondo) e trascina l’iridato quanto discusso inglese James Guy a un veloce successo in 1’46”91. Il tedesco Jan Philip Glania cala la tripletta nei 100 dorso (54”42), l’altro teutonico Marco Koch ristabilisce le gerarchie nei 200 rana con il britannico Ross Murdoch (che lo beffò agli Europei di Londra) toccando in 2’09”05. Infine ci sono il 2’08”24 della giapponese Natsumi Hoshi nei 200 farfalla e il 52”19 di Steffen Diebler (Germania) nei 100 farfalla orfani del nome di inizio paragrafo. Verso Rio, i motori dei big continuano a carburare. Dal 24 al 26 giugno occhi puntati su un meeting italiano, il Trofeo Settecolli di Roma che completerà la squadra azzurra per i Giochi.

La differita della giornata odierna dal Mare Nostrum di Barcellona sarà trasmessa in diretta tv da 65 Sport, canale 65 del digitale terrestre nazionale, a partire dalle 21.35

I risultati completi

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top