Calcio, Europei Francia 2016: Ucraina-Polonia 0-1, Błaszczykowski entra e segna. Le pagelle

calcio-milik-lewandowski-polonia-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Al Velodrome di Marsiglia è andata in scena Ucraina-Polonia, ultimo match per entrambe le squadre nella fase a gironi di Euro 2016. Vittoria per la squadra polacca, che pur costruendo occasioni si è accontentata di una partita prettamente difensiva risolta da Kuba Błaszczykowski in una situazione nata su calcio d’angolo pochi minuti dopo essere entrato in campo all’intervallo. Complice la vittoria della Germania contro l’Irlanda del Nord, Polonia qualificata come seconda con 7 punti mentre l’Ucraina è rimasta a quota zero con un Europeo veramente deludente.

Prime battute di gara tutte in favore della Polonia che prima con Milik e poi con Lewandowski ha avuto due ottime occasioni nei primi 4′ di gioco: alla prima ha risposto prontamente Pyatov in uno contro uno, mentre il bomber del Bayern Monaco ha sparacchiato inopinatamente la palla in curva dal centro dell’area di rigore. Già al decimo minuto, però, l’Ucraina ha risposto con una progressione centrale di Zozulya che ha portato ad un tiro defilato e sporcato da Pazdan di Yarmolenko, sin da subito molto vivace sulla fascia. Yarmolenko ancora protagonista pochi minuti dopo, prima quando subito un contatto sospetto in area poi perché lanciato in solitaria verso la porta avversaria ha aperto troppo il piatto sinistro mandando la palla almeno un paio di metri a lato. Superato il 20′ minuto il ritmo si è notevolmente abbassato ed entrambe le formazioni si sono accontentate di un lungo possesso a centrocampo in attesa dell’intervallo, interrotto solamente da un paio di occasioni di poco per l’Ucraina con Konoplyanka.

Il secondo tempo si è aperto, al contrario del primo, in favore dell’Ucraina, vicina al gol con Zinchenko che di testa non ha sfruttato l’occasione. La formazione ucraina è stata punita al 53′ con la rete di Kuba Błaszczykowski, nata da una situazione di calcio d’angolo e sfociata in un tiro da dentro l’area che si è infilato sotto l’incrocio del palo lontano. La reazione dell’Ucraina c’è stata con Yarmolenko e Konoplyanka che hanno decisamente alzato il ritmo sulle due fasce: entrambi, a più riprese, hanno messo in difficoltà la difesa polacca che però è riuscita a reagire e a concedere ai due avversari solo conclusioni difficili che non hanno mai realmente impensierito Fabianski. Nel finale ulteriore ondata con un’occasione di testa per Zozulya, nata da uno dei pochi cross e palle giocabili pervenute al centravanti ucraino, e con un tiro molto insidioso di Rotan dal limite. Nessuna di queste azioni, però, ha portato all”Ucraina il primo punto di Euro 2016. 

CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DELLE DUE SQUADRE 

Lascia un commento

Top