Calcio, Europei Francia 2016: Polonia-Irlanda del Nord 1-0, le pagelle. Niente Lewandowski, decide Milik


Il massimo risultato con il minimo sforzo. La Polonia batte 1-0 l’Irlanda del Nord al termine di una partita dominata dai polacchi e risolta da un gol di Milik nella ripresa.

Inizio di primo tempo subito di marca polacca con Milik che  ha due ottime occasioni: al 7′ l’attaccante dell’Ajax svirgola in area di rigore e spreca da buona posizione, mentre al 10′ è bravo ad anticipare la difesa sul primo palo senza però trovare la via della rete.

L’Irlanda del Nord costruisce un muro invalicabile con un centrocampo praticamente composto da cinque elementi, che hanno il compito più di difendere che di attaccare. La Polonia ci prova in tutti i modi e fa girare il pallone, provando poi sulle fasce a rompere lo scacchiere nord-irlandese, ma sia Blaszczykowski da una parte che Kapustka dall’altra non riescono più di tanto a creare pericoli.

Con Lewandowski bloccato, è ancora Milik a sfiorare il vantaggio, ma questa volta l’attaccante polacco si divora il gol dell’1-0: salta mezza difesa e proprio nel momento di calciare verso la porta si sbilancia e il suo tiro finisce altissimo. La Polonia non demorde e prima dell’intervallo costruisce un’altra clamorosa palla gol con Kapustka, ma questa volta è McGovern strepitoso nel deviare in angolo.

Anche ad inizio secondo tempo il copione non cambia ed è sempre la Polonia a dominare e alla fine al 51′ l’Irlanda del Nord crolla. Questa volta Milik non sbaglia e dopo aver controllato bene un cross di Blaszczykowski con il sinistro trafigge nell’angolino McGovern.

Segnato finalmente il gol la Polonia tira un po’ il fiato e si limita al giro palla, visto che tanto gli avversari non riescono davvero a costruire una sola occasione decente. Polacchi vicini al raddoppio al 68′ con un diagonale messo fuori di poco da Blaszczykowski.

Non succede più nulla fino all’85’ quando l’Irlanda del Nord costruisce l’unica occasione della sua partita: schema su punizione che trova Davis tutto solo, ma il centrocampista sbaglia clamorosamente. Nel finale poi altro brivido per la Polonia con Szczesny che sbaglia l’uscita, travolgendo Piszczek, ma per sua fortuna non c’è nessun attaccante avversario pronto. Al fischio finale è festa della Polonia per la prima vittoria storica agli Europei

 

CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DELLA PARTITA

Lascia un commento

Top