Calcio, Europei Francia 2016: Islanda-Austria 2-1, le pagelle. Impresa storica per gli islandesi

calcio-bodvarsson-islanda-twitter-uefa-euro-2016.jpg

La favola dell’Islanda continua. Vittoria per 2-1 sull’Austria e storica qualificazione agli ottavi di finale per una squadra esordionte agli Europei. 

La prima grande occasione arriva dopo appena due minuti con Gudmundsson che fa partire un destro potentissimo dalla distanza, ma il pallone si stampa sul palo con Almer completamente immobile a guardare la sfera.

Nei primi dieci minuti tutti i pericoli li crea l’Islanda, anche quelli nella sua area, perchè Halldórsson impiega tantissimo a rinviare il pallone, facendosi quasi anticipare da Arnautovic. L’ex Inter ci prova qualche minuto dopo, ma il suo tentativo esce di poco e la stessa fine lo fa un tiro di Arnason dall’altra parte.

Al 20′ arriva il vantaggio islandese: solito schema da rimessa laterale con Gunnarsson che praticamente effettua un cross in area, sponda di Árnason e Bödvarsson è il più lesto a contrallare e battere in girata Almer.

Bjarnason raddoppia anche,ma il guardalinee annulla giustamente per fuorigioco, ma il finale di tempo è tutto per l’Austria che si butta avanti alla ricerca del pareggio. Arnautovic ci prova due volte, ma Halldórsson è sempre attento, come in occasione del destro violento di Baumgartlinger.
La grande occasione per gli austriaci arriva al 36′ quando Alaba viene steso in area da Skúlason e l’arbitro assegna calcio di rigore. Dal dischetto va Dragovic, ma il centrale austriaco sbaglia clamorosamente centrando il palo.

La ripresa si apresubito con una clamorosa occasione per l’Austria: Alaba sfrutta una respinta corsa in area e calcia subito verso la porta, ma Árnason riesce a salvare incredibilmente sulla riga di porta.
Koller comunque azzecca il cambio perchè il neo entrato Schöpf sfiora prima il pareggio in girata e poi trova il gol con un’azione personale splendida e chiusa con un diagonale preciso di sinistro.

L’Islanda risente del pareggio e l’Austria comincia a crederci alla rimonta e ha una grandissima chance con Janko, che da buona posizione gira verso la porta, ma il pallone termina a lato di pochissimo.

Negli ultimi venti di partita c’è un assalto austriaco, ma proprio al 94′ in contropiede Traustason chiude i conti, mandando in visibilio tutta l’Islanda.
CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DELLE DUE SQUADRE 

Lascia un commento

Top