Calcio, Europei Francia 2016: Il folle tabellone degli ottavi di finale. Belgio e Croazia possono già vedersi in semifinale

tabellone-1.jpg

A partire dal 25 giugno avrà inizio la seconda fase del Campionato Europeo di calcio 2016, in Francia, cioè quella degli ottavi di finale. Analizzando gli accoppiamenti, dettati dai 6 gironi eliminatori (prime e seconde, migliori quattro terze) non si esagera nel giudizio definendo il tabellone folle e poco sensato.

TABELLONE COMPLETO DEGLI OTTAVI DI FINALE

tabellone

Come si può notare vi è una chiara sproporzione tra parte alta e bassa del draw. Nella parte in cui si sono qualificate Belgio e Croazia, le due squadre sembrano già proiettate allo scontro diretto, in semifinale, per le rivali che incroceranno. La squadra di Marc Wilmots, giunta seconda nel gruppo D alle spalle dell’Italia, affronterà allo Stadium de Toulouse l’Ungheria, prima a sorpresa del raggruppamento F, in una sfida che sembra essere tutta dalla parte dei belgi. I precedenti di 8 vittorie a 3 per i diavoli rossi la dice lunga sui favori del pronostico, nonché sul livello qualitativo differente tra le due compagini. Magiari, tuttavia, da non sottovalutare per l’organizzazione dimostrata, capace di mettere in difficoltà chiunque. Croati che, invece, se la vedranno con la terza del girone F, ovvero il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Lusitani apparsi molto dipendenti dalle “lune” di Cr7, autore di una doppietta contro l’Ungheria nel pirotecnico 3-3 dello Stade de Lyon. Svizzera-Polonia e Galles-Irlanda del Nord sono, invece, sulla carta match equilibrati anche se le individualità polacche e gallesi potrebbero risultare decisive. In particolare, Gareth Bale, autore di tre reti nel torneo, è stato determinante per la storica qualificazione della compagine allenata da Chris Coleman.

Rivolgendo il nostro sguardo verso il basso, dunque, si rimane impressionati dai nomi delle nazionali presenti in tabellone: Italia, Spagna, Germania, Francia ed Inghilterra col confronto tra i campioni d’Europa in carica e gli azzurri, rivincita della finale 2012, match di cartello del 27 giugno a Saint Denis. Un incontro tra due modi di intendere il calcio opposto: il palleggio geniale spagnolo contrapposto alle rapide verticalizzazioni italiane. Il favore del pronostico è tutta dalla parte di Andrés Iniesta e compagni ma l’organizzazione difensiva di Antonio Conte potrebbe riservare sorprese. Resta il fatto che, chi vincerà, verosimilmente, avrà difronte la Germania campione del mondo, visto l’ottavo dei tedeschi contro la non irresistibile Slovacchia di Marek Hamsik. In questo senso, il probabile confronto tra Francia ed Inghilterra nei quarti, per l’impegno di inglesi e francesi contro due nazionali non certo blasonate (Irlanda per i francesi ed Islanda per gli inglesi alla prima qualificazione nei turni ad eliminazione diretta in un Europeo nella loro storia), chiude il cerchio di un draw “di ferro”. Una spaccatura che potrebbe incidere sull’esito finale, per il diverso carico energetico profuso nel corso delle partite.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: wikipedia

Lascia un commento

Top