Calcio, Europei Francia 2016: Belgio-Irlanda 3-0, le pagelle. Lukaku si sblocca, Witsel faro del centrocampo

calcio-lukaku-belgio-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Il Belgio demolisce l’Irlanda 3-0 con la doppietta di Lukaku e il gol di Witsel. Irlanda davvero mai in partita. Ecco le pagelle della partita

BELGIO

Courtois 6: meriterebbe forse un senza voto, perchè non deve effettuare una parata

Meunier 6.5: uno dei volti nuovi rispetto all’esordio con l’Italia e ripaga la fiducia del proprio allenatore con un’ottima prestazione difensiva ed offensiva sulla destra. Assist al bacio per il gol di Witsel.

Anderweireld 6,5: non commette nessuna sbavatura, controllando Long per tutta la partita. Si fa vedere anche nell’area avversaria.

Vermaelen 6,5: il Belgio non rischia nulla ed insieme al compagno di reparto tiene abbastanza agevolmente gli attaccanti irlandesi

Vertonghen 6: è più un terzino dedito alla copertura che alla spinta, anche perchè davanti a lui ci sono già tanti giocatori che preferiscono attaccare che difendere.

Dembele 6: buon primo tempo di corsa e quantità, dove recupera e gestisce tanti palloni. Sfortunato in occasione dell’infortunio che lo obbliga al cambio. Dal 57′ Nainggolan 6: non riesce ad incidere come nella sua Roma e si limita al compitino

Witsel 7: riesce a dare equilibrio ad una squadra che troppo spesso si sbilancia in avanti,ma ha anche la capacità di inserirsi e trovare il gol con un colpo di testa che chiude la partita

Ferreira-Carrasco 6: il meno concreto e propositivo del trio offensivo iniziale, ma si muove comunque bene. Subisce un brutto fallo ed è costretto ad uscire Dal 64′ Mertens 6: grandissima voglia di mettersi in mostra, che forse lo condiziona troppo nel provare la giocata

De Bruyne 6,5: ha tanta voglia di fare e di mettersi in mostra anche se gli manca il guizzo finale decisivo. Si accende ad intermittenza e quando lo fa è incontenibile. Assist per il primo gol di Lukaku

Hazard 6,5: fa tutto lui in occasione del terzo gol. Si prende la palla, salta un uomo e serve l’assist a Lukaku. Un’azione che va il voto in pagella.

Lukaku 7: si sblocca con una doppietta concludendo al meglio per due volte il contropiede. Bravissimo soprattutto nel primo gol con un bel sinistro a giro che indirizza l’intera sfida. Dall’82’ Benteke s.v: entra a partita finita

All.Wilmots 6,5: primo tempo deludente e poi il gol del vantaggio scuote un Belgio, che forse ha iniziato davvero il suo Europeo

 

IRLANDA

Randolph 6: deve raccogliere per tre volte il pallone nella sua porta, ma non ha davvero colpe

Coleman 6: è il terzino di maggior spinta e nonostante i tre gol subiti spinge per novanta minuti, facendosi trovare sempre pronto sulla fascia

O’Shea 5: perde totalmente il duello con Lukaku e anche in occasione del gol di Witsel il buco centrale è evidente.

Clark 5: vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto. La difesa regge un tempo e poi crolla

Ward 5: tutte le azioni dei gol nascono dalla sua parte. Sia Hazard che De Bruyne lo fanno impazzire

Hendrick 5,5: tanta corsa, tanta quantità, ma va in difficoltà contro i fantasisti del Belgio

Whelan 5,5: dovrebbe essere l’uomo più tecnico del centrocampo irlandese, ma fatica ad incidere e il gioco della squadra di O’Neill ne risente

McCarthy 5: perde totalmente il duello con Witsel e Dembele. Troppo lento e macchinoso.

Brady 5,5: O’Neill lo continua a spostare in campo e alla fine anche lui non ci capisce molto.

Hoolahan 5,5: aveva il compito di supportare Long, ma non sempre ci riesce, vagando spesso tra le linee con poca incisività. Dal 72′ McGeady 5,5: entra e non fa molto

Long 6: non tira quasi mai in porta, ma va comunque premiata una prestazione di grande sacrificio. Tocca tantissimi palloni, ma è davvero troppo solo. Dal 79′ Keane s.v: forse andava messo prima

All.O’Neill 5,5: l’Irlanda dura un tempo e poi crolla nella ripresa. Ora servirà un’impresa con l’Italia.

Lascia un commento

Top