Calcio, Copa América Centenario 2016: Dempsey qualifica gli USA, Costa Rica batte Colombia

USA_Calcio_Mondiali_Pagina_Ufficiale_Facebook_Dempsey.jpg

Ultima giornata per il Gruppo A della Copa América Centenario 2016, fondamentale per decidere le sorti delle squadre in vista dei quarti di finale.

Nel primo match, i padroni di casa degli Stati Uniti affrontavano il Paraguay a Lincoln Financial Field di Philadelphia, con entrambe le squadre praticamente obbligate a vincere per sperare nel passaggio del turno. La formazione guidata da Jürgen Klinsmann ha iniziato con grande piglio offensivo, ma all’11’ sono i sudamericani a dare vita ad un contropiede fermato solo da un eccezionale intervento di John Brooks, lasciato solo contro tre avversari. Al 18′ è invece il portiere Brad Guzan a respingere un colpo di testa di Derlis González sul primo palo. Giocatore carismatico della compagine di casa, Clint Dempsey scalda il piede su un calcio di punizione che finisce alto, ma al 26′ è proprio lui a realizzare la rete che si sarebbe poi rivelata decisiva su un cross basso dalla sinistra di Gyasi Zardes. Alla fine del primo tempo, Darío Lezcano tira su Guzman e manca il pareggio. I primi due minuti della ripresa sono un disastro per DeAndre Yedlin: il difensore statunitense accumula due gialli e mette in seria difficoltà i suoi. I tentativi del Paraguay, però, non sortiscono effetti ed è Zardes a sfiorare il raddoppio in contropiede, mentre a fine incontro Víctor Ayala tentava, invano, la soluzione dalla distanza.

Con la vittoria degli Stati Uniti, la Costa Rica affrontava il match di Houston contro l’imbattuta Colombia sapendo già di essere eliminata dalla competizione. I centroamericani, però, iniziano subito alla grande con un’azione di Johan Vanegas, che al primo minuto si gira su se stesso e mette un imparabile tiro a girare dal lato sinistro del limite dell’area. Infarciti di riserve, i Cafeteros reagiscono al 6′, con un’azione personale di Frank Fabra che batte Patrick Pemberton e pareggia i conti. La Colombia continua a pressare, ma al 33′ è ancora Venegas a fare la differenza sulla sinistra, e il suo cross viene deviato in porta proprio da Fabra, che regala il vantaggio alla Costa Rica. Al 57′ è Celso Borges a realizzare il 3-1 su un cross, questa volta dalla destra, di Bryan Oviedo, entrato dopo l’intervallo. Marlos Moreno accorcerà poi le distanza al 72′ su suggerimento di Juan Cuadrado, entrato da pochi minuti, ma il risultato finale sarà di 3-2 per la Costa Rica.

Con questi risultati, dunque, gli Stati Uniti passano il turno al primo posto grazie ad una miglior differenza reti, mentre la Colombia si deve accontentare della seconda posizione, che potrebbe portarla ad una sfida con il Brasile in occasione dei quarti di finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top