MotoGP, GP Italia Mugello 2016, Valentino Rossi: “Brucia perché ero molto molto veloce, avrei potuto lottare per vincere”

Valentino-Rossi-7-FOTOCATTAGNI.jpg

Il motore della sua YZR-M1 lo ha tradito sul più bello, chissà cosa si sarebbe inventato per infilare Lorenzo e provare a vincere il tanto amato GP del Mugello dopo 8 anni di digiuno… Queste le parole (sconsolate) di Valentino Rossi ai microfoni di Sky, un’ora circa dopo il secondo “zero” della sua stagione.

“Sono stato molto sfortunato perché mi è successo lo stesso problema di Lorenzo, però a lui è successo stamattina nel warm up, invece a me in gara e questo zero è molto pesante per il Campionato. Probabilmente questa serie di motori ha un problema ed è sempre un peccato quando si rompe in gara, al Mugello poi… Brucia soprattutto perché ero molto molto veloce, in gara mi sentivo bene, avrei potuto lottare per vincere”.

Il Dottore ha poi continuato: “Mi aspettavo Lorenzo molto veloce in gara perché quel passo lì ce l’aveva già da ieri; ho cercato di passarlo una sola volta alla fine del primo giro, ma sono andato largo e lui mi ha risorpassato, così mi sono messo dietro di lui, che era veloce e staccava bene, per cercare di superarlo nel punto giusto. Ero molto veloce nel T2 e nel T3, secondo me ero un po’ più veloce, ma dirlo adesso è troppo facile; mi sentivo bene, comodo, potevamo fare una bella lotta, come alla fine non facciamo mai”.

“La cosa buona è che sono molto competitivo, sono più veloce dell’anno scorso anche rispetto a Lorenzo ed è una cosa che ci rende felici. Possiamo divertirci ancora contro Lorenzo e Marquez e recuperare, anche se avere già due zeri su sei gare è molto pesante”, ha concluso.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top