Judo, cadetti: tre ori e tre argenti azzurri in Romania

Judo-Biagio-DAngelo-EJU.jpg

Gli azzurrini della categoria cadetti stanno affrontando, in questo fine settimana, l’European Cup di Cluj Napoca, in Romania. Nella prima giornata di combattimenti, dedicato alle otto categorie di peso più basse, l’Italia ha ottenuto tre medaglie d’oro e tre d’argento, portandosi provvisoriamente al comando del medagliere davanti alla squadra di casa.

La categoria 55 kg ha visto il successo del napoletano Biagio D’Angelo, che ha così ottenuto la sua terza medaglia d’oro sul circuito dopo quelle conquistate nel 2015 a Follonica e Coimbra. L’azzurrino ha iniziato il proprio cammino battendo alle penalità il moldavo Adrian Costru, per poi sconfiggere per waza-ari il britannico Joshua Giles. Ancora gli shido lo hanno premiato nel confronto con il serbo Danilo Počuča, mentre in semifinale è stato uno yuko a permettergli di superare il turco Buhari Yildirim. Nella finale tutta italiana, poi, D’Angelo ha impiegato solamente cinque secondi per sconfiggere Alessandro Aramu.

Scenario simile nella categoria 60 kg, ove ad imporsi è stato a sorpresa il sedicenne Patrick Cala Lesina. Il suo torneo è iniziato con due ippon sul rumeno Metin Can e sull’israeliano Amit Sahar, per poi procedere con un waza-ari sull’ungherese Sándor Ócsai ed ancora un ippon sul moldavo Adrian Crijanovschii. In semifinale, Cala Lesina ha subito un waza-ari dal serbo Lazar Vlaović, prima di ribaltare la situazione con un ippon. L’altra finale tutta azzurra lo ha invece visto prevalere per tre penalità ad una su Luca Rubeca.

Se nel settore maschile è arrivato anche l’argento di Alessandro Magnani, battuto in finale della categoria 66 kg da un waza-ari del finlandese Valtteri Olin, la terza medaglia d’oro è stata conquistata da Giulia Santini (48 kg). La diciassettenne, già due volte seconda sul circuito della categoria cadetti, ha superato grazie agli shido l’ungherese Szandra Tamási e per ippon la macedone Arbresha Rexhepi, prima di incrociare la strada di Martina Castagnola, battuta per una sola penalità. La finale contro la serba Andrea Stojadinov l’ha invece vista mettere a segno uno yuko.

Martina Castagnola, invece, sarebbe arrivata quinta, come Francesca Viola (40 kg), Anna De Luca (48 kg) e Ludovica Lentini (52 kg). Settima posizione, invece, per Mattia Martelloni (50 kg), Daniele Scarcella (55 kg), Luca Carlino (60 kg), Gaia Bottiglieri (40 kg), Martina De Blasio (44 kg) e Federica Silveri (52 kg).

RISULTATI

MASCHILI

-50 kg
1. DRIMBA, Bogdan (ROU)
2. ONOFREI, Paul (ROU)
3. KARA, Abdulaziz (TUR)
3. MINIGOTE, Antonio (ROU)
5. CINCI, Furkan (TUR)
5. DEMETRIO, Gabriel (ROU)
7. DOMUTA, Norbert (ROU)
7. MARTELLONI, Mattia (ITA)

-55 kg
1. D ANGELO, Biagio (ITA)
2. ARAMU, Alessandro (ITA)
3. ORBAN, Lehel (ROU)
3. YILDIRIM, Buhari (TUR)
5. OLARU, Adrian (ROU)
5. SATANEK, David (CZE)
7. GILES, Joshua (GBR)
7. SCARCELLA, Daniele (ITA)

-60 kg
1. CALA LESINA, Patrick (ITA)
2. RUBECA, Luca (ITA)
3. AYDINC, Hakan (TUR)
3. PELIVAN, Petru (MDA)
5. TANASE, Marian (ROU)
5. VLAOVIC, Lazar (SRB)
7. CARLINO, Luca (ITA)
7. OCSAI, Sandor (HUN)

-66 kg
1. OLIN, Valtteri (FIN)
2. MAGNANI, Alessandro (ITA)
3. ERKAN, Kasim (TUR)
3. STERPU, Victor (MDA)
5. DEMIREL, Umalt (TUR)
5. KANDEMIR, Bayram (TUR)
7. HEINONEN, Eetu (FIN)
7. SVOBODA, Ondrej (CZE)

FEMMINILI

-40 kg
1. KARDOS, Timea (HUN)
2. NIKOLIC, Ivana (MNE)
3. SIRBU, Ana (ROU)
3. VARGA, Brigitta (HUN)
5. SZATMARY, Carmen (ROU)
5. VIOLA, Francesca (ITA)
7. BJELIC, Ana (SRB)
7. BOTTIGLIERI, Gaia (ITA)

-44 kg
1. CHISS, Mihaela (ROU)
2. ABRAHAM, Titanilla (HUN)
3. ANDIC, Ozge (TUR)
3. PLATTEN, Amy (GBR)
5. PAVLOVIC, Zorana (SRB)
5. PEREKHREST, Anastasiia (UKR)
7. BAKHUR, Hlafira (BLR)
7. DE BLASIO, Martina (ITA)

-48 kg
1. SANTINI, Giulia (ITA)
2. STOJADINOV, Andrea (SRB)
3. HARVEY, Molly (GBR)
3. REXHEPI, Arbresha (MKD)
5. CASTAGNOLA, Martina (ITA)
5. DE LUCA, Anna (ITA)
7. BRLETIC, Matea (CRO)
7. LUNGU, Codruta (ROU)

-52 kg
1. PETROVIC, Nadezda (SRB)
2. MAROTI, Alexandra (HUN)
3. JAVADIAN, Yasmin (GBR)
3. OZBAS, Szofi (HUN)
5. KOPASZ, Fanni (HUN)
5. LENTINI, Ludovica (ITA)
7. AMIHAI, Shaked (ISR)
7. SILVERI, Federica (ITA)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top