Ginnastica, Europei 2016 – Preview Parallele Asimmetriche: Mustafina, Spiridonova, Downie. Show assicurato, Mariani e Rizzelli da Finale?

Aliya-Mustafina.jpg

http://brightwallpapers.com/


Ormai è tutto pronto alla Post Finance Arena di Berna dove, dal 1° al 5 giugno, si disputeranno gli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile.

Analizziamo nel dettaglio tutte le gare femminili: stelle, favorite per il successo e per il podio, favorite, temi caldi. Partiamo con il concorso a squadre, nel corso della giornata un articolo per ogni evento.

 

Scintille. La Finale di Specialità delle parallele asimmetriche dovrebbe essere la più spettacolare di tutti gli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile. Il parterre è davvero da urlo, di livello mondiale: la Campionessa Olimpica Aliya Mustafina, la Campionessa del Mondo e d’Europa Daria Spiridonova, la ex Campionessa d’Europa e argento in carica Rebecca Downie. Divertimento assicurato!

Il podio dovrebbe essere chiuso tra queste tre meravigliose atlete, con le due russe leggermente favorite sulla britannica. Esercizi a sportellate di D Score elevati, per strizzare l’occhio a Cina e per provare a rispondere a quello che sarà successo negli USA durante la notte che precede le nostre Finali di Specialità (oltreoceano ci saranno gli American Classic).

Subito dietro Ellie Downie che potrebbe sperare di insidiare le tue super favorite se dovessero succedere cose strane in zona medaglie, oltre alla terza atleta russa (o Tutkhlyan o Melnikova). Per l’ingresso in Finale ci sono moltissime pretendenti, a partire dalle nostre Enus Mariani e Martina Rizzelli che con due esercizi puliti e lineari hanno tutte le carte in regola per entrare tra le magnifiche otto del Vecchio Continente. Loan His e altre francesi possiedono dei buoni esercizi e possono ambire all’atto conclusivo. Le tedesche Antonia Alicke e Kim Bui, al pari di Ana Filipa Martins si presentano come outsider. Sorprese sempre all’ordine del giorno e ben gradite.

 

Lascia un commento

Top