Parigi-Roubaix 2016, le previsioni meteo: sole e temperature miti, ma vento e fango sono dei pericoli

Sagan-Pier-Colombo.jpg

Peter Sagan - Foto: Pier Colombo


Domenica 10 aprile si disputerà la Parigi-Roubaix. Pavè e strade strette caratterizzano la terza Classica monumento della stagione ciclistica e anche per questo il meteo potrebbe rivestire un ruolo chiave.

Partenza fredda e temperatura prossima ai 5 gradi nella prima mattina nonostante il sole che splenderà su tutta la corsa. Le temperature si alzeranno con il passare dei chilometri, fino ad assestarsi sui 12-13 gradi nelle fasi decisive di corsa. Il vento potrebbe incidere ma spirerà quasi dalle spalle dei corridori in direzione nord-ovest con velocità tra i 20 e i 25 chilometri orari.

Attenzione, però, alla serata di sabato: prevista pioggia che potrebbe sconvolgere la gara. Il pavè bagnato è molto insidioso e con il fango la corsa potrebbe risultare ancora più impegnativa di quanto già non lo sia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pier Colombo

Tag

Lascia un commento

Top