Pallanuoto, preolimpico: Italia-Romania 8-7, le pagelle del Settebello. Figlioli show!

Settebello-2-Enrico.jpg

Vittoria all’ultimo istante, qualificazione alle Olimpiadi conquistata. Il Settebello batte 8-7 la Romania e può volare a Rio. Andiamo a rivivere l’emozionante incontro con le pagelle degli azzurri.

Stefano Tempesti, voto 6,5: alti e bassi, anche a causa di una difesa non sempre posizionata al meglio. A fine partita può esultare: quella di Rio sarà la sua quinta Olimpiade!

Francesco Di Fulvio, voto 7: una rete magnifica dopo venti secondi. La stella azzurra prova in tutti i modi a cambiare il verso di una partita che sembra andare in una situazione critica, ma, anche a causa di molta sfortuna, è costretto a ripiegare di più sulla difesa, ancora con ottimi risultati.

Niccolò Gitto, voto 6: il difensore recchelino è il migliore della retroguardia azzurra che, spesso e volentieri, ha dei grandi cali di tensione.

Pietro Figlioli, voto 10: oltre ai soliti sprint fenomenali di inizio quarto, si sveglia due volte, in due momenti davvero fondamentali. A fine terzo quarto sigla il 7-6 con la solita bomba dalla distanza siderale, a 7” dal termine si prende la responsabilità dell’ultimo tiro e sappiamo tutti com’è andata a finire…

Alex Giorgetti, voto 5: malissimo l’italo-ungherese, praticamente mai in partita.

Michael Bodegas, voto 5: come sopra. L’italo-francese soffre tantissimo in ogni fase di gioco, sbaglia tanto in attacco, subisce in difesa.

Alessandro Velotto, voto 6,5: come al solito il difensore campano ci mette la sua energia e, soprattutto in retroguardia, è utile per recuperare palloni e ripartire.

Alessandro Nora, voto 5,5: dopo un torneo giocato splendidamente, nella partita decisiva cala come tutta la squadra.

Christian Presciutti, voto 6: il capitano dell’AN Brescia ci prova in tutti i modi a fare la differenza, anche se spesso non riesce a trovare gli spazi. Un paio di grandi giocate, per fortuna basta ed avanza per volare a Rio.

Stefano Luongo, voto 5,5: qualche errore di troppo, nonostante un bellissimo gol con l’uomo in più.

Matteo Aicardi, voto 7: davvero straripante al centro dell’attacco, si rivela come al solito decisivo. Anche lui ha dei momenti di stop, ma a 30” dal termine combatte nei due metri romeni e conquista l’espulsione che risulterà fondamentale per il gol di Figlioli.

Fabio Baraldi, voto 5,5: la fisicità rumena fa soffrire molto il centroboa della Canottieri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top