Pallanuoto, preolimpico 2016: Italia-Germania 12-6, le pagelle del Settebello

Gitto-2-Pallanuoto-Settebello-Renzo-Brico.jpg

Il Settebello vince e convince nell’ultima giornata del girone preliminare nel torneo preolimpico di pallanuoto maschile a Trieste. Battuta la Germania per 12-6 e primo posto conquistato. Andiamo a rivivere l’incontro andando a vedere le pagelle degli azzurri.

Stefano Tempesti, voto 6,5: normale amministrazione per il portierone azzurro. Un po’ incerto sulla prima rete tedesca, poi gestisce al meglio la difesa italiana.

Marco Del Lungo, voto 6: ultimo quarto per il portiere di riserva azzurro. La difesa è ferma, già pronta a pensare al match di domani con la Romania e, purtroppo, arriva qualche rete di troppo da parte dei tedeschi.

Francesco Di Fulvio, voto 6,5: si fa vedere in fase di costruzione e in retroguardia, mancano ancora le sue reti. Se al 50% della forma gioca così, non osiamo immaginare quando è al top.

Niccolò Gitto, voto 7,5: gran serata per il difensore recchelino. Nel suo ruolo si disimpegna alla grande e, quando sale, fa male. Doppietta per lui.

Pietro Figlioli, voto 8: è il suo torneo! Ieri ha dato spettacolo con l’Olanda, oggi si è confermato con i tedeschi. Quando va al tiro è praticamente immarcabile: ancora un poker, è in uno stato di forma straripante.

Alex Giorgetti, voto 6: parte malissimo, sbagliando un rigore in un momento importante della partita, quando si era ancora in equilibrio. Con il passare dei minuti poi si sblocca.

Michael Bodegas, voto 6,5: impiegato più in difesa, come marcatore del centro avversario, che in attacco. Come detto per Di Fulvio, non è al top, lo attendiamo in momenti più importanti.

Alessandro Velotto, voto 6,5: bene in difesa, non tantissimo in attacco.

Alessandro Nora, voto 7: torneo da incorniciare per il mancino bresciano che sta facendo vedere di essersi davvero meritato il posto ottenuto.

Christian Presciutti, voto 7: il regista della nazionale azzurra. Il capitano dell’AN Brescia costruisce praticamente tutte le azioni offensive del Settebello e, spesso e volentieri, è suo il passaggio definitivo.

Stefano Luongo, voto 7: si mangia un gol già fatto in controfuga, ma si riscatta pochi minuti dopo con una bellissima doppietta. Buona partita per l’attaccante dell’Acquachiara.

Matteo Aicardi, voto 7: la rete in girata vale da sola il prezzo del biglietto. E non c’è solo quella: espulsioni e rigori conquistati, altra performance di livello.

Fabio Baraldi, voto 6,5: combatte con la difesa tedesca, si muove davvero bene, ma manca la fase conclusiva.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top