Nuoto, Assoluti Riccione 2016: i tempi limite FIN per la qualificazione olimpica

Italia.nuoto_.dopo_.Europei.netanya..nuoto_..foto_.fin_.jpg

Martedì 19 aprile inizieranno a Riccione gli Assoluti primaverili 2016, prima occasione di qualificazione olimpica per gli azzurri di nuoto. Ecco i tempi limite fissati dalla FIN per strappare i biglietti a Cinque Cerchi. E’ prevista una tolleranza fino a 9 centesimi di secondo.

I tempi da tenere d'occhio saranno quelli B, ovvero da battere singolarmente per volare a Rio 2016. In caso di due atleti sotto il tempo B, si conterà l'A, più veloce di due decimi e fondamentale per la qualificazione di due atleti nella stessa gara

I tempi da tenere d’occhio saranno quelli B, ovvero da battere singolarmente per volare a Rio 2016. In caso di due atleti sotto il tempo B, si conterà l’A, più veloce di due decimi e fondamentale per la qualificazione di due atleti nella stessa gara. I C sono invece relativi alle staffette.

Federica Pellegrini (200 stile libero) e Gregorio Paltrinieri (1500 sl) sono gli unici già sicuri di volare in Brasile nelle gare individuali grazie alle medaglie degli ultimi Mondiali. Per le staffette qualificate 4×100 stile libero maschile e femminile, 4×100 mista maschile e femminile e 4×200 stile libero femminile: tutto da scoprire, invece, il futuro di quella degli uomini che ha fallito in Russia.

Dopo gli Assoluti di Riccione, le altre occasioni utili per timbrare il tempo limite saranno gli Europei di Londra (9-16 maggio) e il Trofeo Settecolli di Roma (24-26 giugno).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin

Lascia un commento

Top