Judo: problemi di peso per Lukáš Krpálek, tra i +100 kg dopo Rio?

Judo-Lukas-Krpalek.jpg

Il ceco Lukáš Krpálek è stato uno dei dominatori della categoria 100 kg negli ultimi anni. Il venticinquenne ha conquistato due titoli europei (2013 e 2014) ed un titolo mondiale nel 2014, ma negli ultimi tempi non sta più ottenendo i risultati sperati, tant’è che molti iniziano a parlare di un problema di peso che gli renderebbe molto difficile il calo per la sua categoria.

In questo 2016, in effetti, i risultati del ceco non sono stati entusiasmanti. Al Grand Slam di Parigi, Krpálek è stato eliminato agli ottavi di finale dal numero due giapponese, Aaron Wolf, mentre ai recenti Campionati Europei, competizione nella quale aveva ottenuto due ori ed un argento nelle tre precedenti edizioni, è stato sconfitto al primo combattimento dall’estone Grigori Minaskin, atleta contro il quale aveva sempre vinto in tre confronti diretti. L’unico risultato positivo è arrivato in casa, all’European Open di Praga, con il primo posto, ma il torneo presentava un parco partecipanti decisamente alla portata per un atleta della caratura di Krpálek.

Naturalmente l’obiettivo stagionale restano i Giochi Olimpici, ed un podio a Rio de Janeiro cancellerebbe tutte le delusioni di questa prima parte di stagione. Ma per il futuro post-olimpico del ceco incomincia a prospettarsi la possibilità di vederlo salire tra i +100 kg, dove potrebbe diventare un temibile avversario per il dominatore dei pesi massimi, il francese Teddy Riner. In tal caso, non sarebbe l’unico ad optare per questa scelta, visto che proprio l’olandese Henk Grol, che a Kazan’ ha conquistato il suo terzo oro europeo, ha annunciato che dopo i Giochi Olimpici passerà ai +100 kg (clicca qui per saperne di più). In tal caso, si libererebbe molto spazio per nuovi potenziali protagonisti tra i 100 kg.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top