Canottaggio, Coppa del Mondo Varese 2016: doppio argento per 4 senza e 2 senza femminile

4-senza-senior-canottaggio-Pier-Colombo2.jpg

Buoni riscontri per l’Italia nelle finali olimpiche della tappa di Coppa del Mondo di canottaggio a Varese.

I segnali più incoraggianti sono arrivati dal 4 senza senior di Marco Di Costanzo, Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino. I campione del mondo in carica sono giunti secondi in volata, a soli 28 centesimi dagli Stati Uniti. Gli azzurri, pur non al top della forma (la preparazione è finalizzata ovviamente per il mese di agosto), hanno sfoderato una prestazione di grandissima personalità. In leggera difficoltà sul passo rispetto agli statunitensi, i canottieri del Bel Paese hanno sferrato un attacco magistrale nel finale, aumentando la frequenza di colpi ed annullando in 200 metri un distacco di 2 secondi. Una rimonta tuttavia non sufficiente ad agguantare la vittoria, ma comunque indicativa sulla qualità dell’armo di punta del canottaggio tricolore. Completa il podio l’Olanda.

Molto bene anche il due senza femminile di Alessandra Patelli e Sara Bertolasi, secondo alle spalle del Sud Africa, quinto agli ultimi Mondiali. Le azzurre hanno tenuto il passo delle quotate avversarie fino a metà gara, pagando poi dazio nel finale e chiudendo a 3 secondi. Un risultato che lascia ben sperare in vista della regata di qualificazione olimpica in programma a Lucerna tra poco più di un mese. Terza piazza per la Spagna. Nella stessa gara, le giovani Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini hanno concluso in sesta posizione.

Trionfo della Gran Bretagna nel 2 senza senior: Nathaniel Reilly-O’Donnel e Matthew Tarrant hanno preceduto Olanda e Sud Africa. Quarti gli italiani Niccolò Mornati e Vincenzo Capelli, mai in corsa per il podio, anche se la condizione fisica dei nostri portacolori è ben lontana dal top (Capelli si è appena ripreso da un’influenza).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top