Pattinaggio artistico, Mondiali junior 2016: Samohin da nono a medaglia d’oro, Rizzo 13mo

Pattinaggio-Daniel-Samohin.jpg

Incredibili rimonte e crolli verticali hanno caratterizzato il programma libero maschile ai Campionati Mondiali junior di pattinaggio di figura 2016. Sul ghiaccio ungherese della Fönix Arena di Debrecen, infatti, la medaglia d’oro è andata al diciottenne Daniel Samohin, israeliano residente negli Stati Untii, che ha rimontato addirittura dalla nona posizione grazie ad un netto dominio nel secondo segmento di gara. Samohin ha infatti ottenuto 165.38 punti, schiacciando la concorrenza nel punteggio tecnico (90.68) e risultando il migliore anche nei components (74.70), per chiudere a quota 236.65. Il fresco campione del mondo ha realizzato i propri personal best sia nel free program che nel totale.

Bella rimonta anche per Nicolas Nadeau, medagliato d’argento dopo l’ottavo posto del corto. Il canadese del Québec ha a sua volta migliorato i propri record in carriera, ottenendo 150.86 punti nel programma di oggi, per un totale di 224.76. Completa il podio lo statunitense di origine giapponese Tomoki Hiwatashi, classe 2000, che dopo il personal best nel corto ha realizzato anche quello del libero (147.55) e quello del totale (222.52).

Crollano, invece, i due russi, che avevano dominato lo short program. Alexander Samarin scivola in quarta posizione con 222.11 punti, a soli quattro decimi dal bronzo di Hiwatashi, a causa di una caduta che lo ha relegato al quinto posto nel libero (141.80). Leader dopo il primo segmento di gara, invece, Dmitri Aliev è scivolato addirittura al sesto posto, con 211.18 punti, dopo un deludente free program da 130.44 punti. Tra i due russi si è piazzato lo statunitense Vincent Zhou (221.19).

Per quanto riguarda l’azzurro Matteo Rizzo, il programma libero è stato macchiato da una caduta, e valutato solamente 116.17 punti, diciassettesimo risultato di giornata: il lombardo scivola così dall’undicesima alla tredicesima posizione complessiva, con un totale di 182.96 punti.

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Daniel SAMOHIN
ISR
236.65 9 1
2 Nicolas NADEAU
CAN
224.76 8 2
3 Tomoki HIWATASHI
USA
222.52 6 3
4 Alexander SAMARIN
RUS
222.11 2 5
5 Vincent ZHOU
USA
221.19 4 4
6 Dmitri ALIEV
RUS
211.18 1 7
7 Jun Hwan CHA
KOR
207.11 7 6
8 Deniss VASILJEVS
LAT
204.75 3 9
9 Kevin AYMOZ
FRA
197.76 5 11
10 He ZHANG
CHN
195.70 10 10
11 Yaroslav PANIOT
UKR
189.50 15 8
12 Shu NAKAMURA
JPN
186.22 12 13
13 Matteo RIZZO
ITA
182.96 11 17
14 Roman SAVOSIN
RUS
181.65 13 14
15 Kazuki TOMONO
JPN
179.61 20 12
16 Jiri BELOHRADSKY
CZE
178.51 16 16
17 Yakau ZENKO
BLR
174.39 22 15
18 Daichi MIYATA
JPN
169.19 19 18
19 Aleksandr SELEVKO
EST
166.61 17 20
20 Chih-I TSAO
TPE
164.25 14 22
21 Sondre ODDVOLL BOE
NOR
163.64 21 19
22 Nicola TODESCHINI
SUI
161.15 18 21
23 Josh BROWN
GBR
157.16 23 23
24 Irakli MAYSURADZE
GEO
154.41 24 24
Tangxu LI
CHN
FNR 25
Nicholas VRDOLJAK
CRO
FNR 26
James MIN
AUS
FNR 27
Hector ALONSO SERRANO
ESP
FNR 28
Se Jong BYUN
KOR
FNR 29
Luc MAIERHOFER
AUT
FNR 30
Basar OKTAR
TUR
FNR 31
Daniyar ADYLOV
KAZ
FNR 32
Roman GALAY
FIN
FNR 33
Mark GORODNITSKY
ISR
FNR 34
Jakub KRSNAK
SVK
FNR 35
Glebs BASINS
LAT
FNR 36
Kai Xiang CHEW
MAS
FNR 37
Mate BOROCZ
HUN
FNR 38
WD Catalin DIMITRESCU
GER

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top