Pallanuoto, preolimpico femminile 2016: Setterosa contro la Nuova Zelanda per rimanere al comando

Gorlero-pallanuoto-Daniela-Bolla3.jpg

Tutto pronto a Gouda, in Olanda, per la quarta giornata del Torneo Preolimpico di pallanuoto femminile. Dopo il pareggio conquistato dalla nazionale italiana contro l’Olanda padrone di casa, nel quarto match del girone la sqyadra guidata dal CT Fabio Conti affronterà la Nuova Zelanda.

Una sfida sulla carta chiusa in favore del Setterosa che dovrebbe avere un paio di marce in più rispetto alla compagine asiatica che per ora ha collezionato solo sonore sconfitte sconfitte.

Il programma di giornata

Girone B
12.40 Francia-Russia
14.00 Italia-Nuova Zelanda
18.30 Olanda-Germania

Girone A
15.20 Usa-Grecia
16.40 Giappone-Canada
20.00 Spagna-Sudafrica

Il Ct Fabio Conti, come si può capire dalle parole rilasciate al sito della FIN, è soddisfatto di quanto fatto fino ad ora dalla sua squadra. Così ha commentato la partita contro l’Olanda: “Un risultato che in classifica cambia poco e una prestazione importante che ci fa ben sperare per il proseguio del torneo – dice il tecnico romano. Dopo due partite abbastanza agevoli, ma giocate bene, era importante vedere se la squadra c’era e l’Italia c’è! Stasera abbiamo giocato un’ottima partita, pur facendo diversi errori. Si giocava con la squadra di casa e in un clima molto caldo e le ragazze sono state brave a non perdere lucidità. Abbiamo avuto la superiorità che forse poteva chiudere la partita ma, ripeto, ai fini della classifica vincere o pareggiare ci cambiava poco. Potevamo avere un risultato in più con la Russia ma queste partite bisogna giocarle sempre al massimo delle proprie possibilità. Quindi niente calcoli e avanti cosi. Oggi sono molto soddisfatto della squadra che ha dimostrato una buona tenuta fisica e soprattutto mentale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Daniela Bolla

Lascia un commento

Top