Pallanuoto, il regolamento del preolimpico: come ci si qualifica a Rio?

Settebello-2-Renzo-Brico.jpg

Dopo il Setterosa, tocca al Settebello. Conclusosi pochi giorni fa il torneo preolimpico di pallanuoto femminile a Gouda, in Olanda, domenica prossima sarà già la volta di quello maschile, in Italia, a Trieste. Obiettivo conquistare il pass per i Giochi di Rio 2016, mancato tra Mondiali ed Europei. Andiamo a vedere il regolamento della manifestazione.

Quattro gli ultimi posti in palio. Il torneo prevede due gironi all’italiana, entrambi formati da sei squadre.

Questi i due gironi: 

Girone A: Ungheria , Canada , Russia , Francia , Romania , Slovacchia .
Girone B: Italia , Kazakistan , Sud Africa , Spagna , Germania , Olanda .

Cinque partite per decidere la classifica: le prime quattro nazionali andranno ai quarti di finale, ovviamente accoppiate a seconda della loro posizione (prima A contro quarta B e via dicendo). Proprio le sfide dei quarti saranno decisive per i pass: vincere significa volare a Rio, perdendo invece si spegnerà il sogno olimpico.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top