Equitazione: l’olandese Minderhoud vince la Coppa del Mondo di dressage

Equitazione-Dressage-Hans-Peter-Minderhoud.png

Il rettangolo di Göteborg, in Svezia, ha incoronato l’olandese Hans Peter Minderhoud come vincitore della Coppa del Mondo di dressage 2016. In sella a Glock’s Flirt, il quarantatreenne ha ottenuto infatti 82.357 punti percentuali al termine del Grand Prix Freestyle, conquistando il suo successo più importante a titolo individuale dopo le tante medaglie con la squadra nazionale, compreso un titolo mondiale nel 2010 e l’argento olimpico a Pechino 2008. Minderhoud regala così all’Olanda il tredicesimo successo nella storia della manifestazione, e succede alla britannica Charlotte Dujardin, assente in Svezia, che si era aggiudicata invece la prova nelle ultime due occasioni.

Per la prima volta negli ultimi dieci anni, torna sul podio la Svezia, che piazza a sorpresa Tinne Vilhelmson-Silfvén su Don Auriello in seconda posizione (81.429%), mentre la Germania, una delle squadre da sempre più forti in questa disciplina, si è dovuta accontentare della medaglia di bronzo di Jessica von Bredow-Werndl su Unee BB (80.464%).

In attesa dell’ultima prova valida per la Coppa del Mondo di salto ostacoli 2016, che verrà assegnata questo lunedì, sempre a Göteborg si sono tenute due prove che hanno premiato il cavaliere teutonico Marcus Ehning. Nella prova dedicata ai cavalli giovani, il tedesco ha chiuso il suo doppio percorso netto con tempo finale di 29″65 su Zanzara E, precedendo il danese Andreas Schou su  Eurvette O (30″13) e l’amazzone locale Amanda Ericsson su Estella (31″80). Poi, in sella a Pret a Tout, Ehning è andato a vincere la prova con jump-off (31″63), davanti al connazionale Christian Ahlmann su Colorit (31″91) ed allo svedese Rolf-Göran Bengtsson su Casall Ask (32″05).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top