Curling, Mondiali 2016: scritte le prime gerarchie in vista di Pyeongchang 2018

Curling-Svizzera-Binia-Feltscher-WCF2.jpg

La formidabile Svizzera di Binia Feltscher ha conquistato nella notte italiana un nuovo titolo mondiale, il quarto negli ultimi cinque anni nonostante alla guida della nazionale rossocrociata si siano alternate tre skip differenti (oltre a Feltscher nel 2014 e nel 2016, Mirjam Ott nel 2012 e Alina Pätz nel 2015). La rassegna iridata di Swift Current ha anche regalato il primo storico podio al Giappone, finalista sotto la guida di Satsuki Fujisawa, ed il terzo bronzo consecutivo alla Russia di Anna Sidorova.

Quanto all’Italia, la formazione ampezzana guidata da Federica Apollonio ha chiuso la manifestazione con un bilancio di una vittoria – quella ottenuta contro la Germania – ed undici sconfitte, terminando al dodicesimo ed ultimo posto del round robin. La squadra azzurra, che si è qualificata ai Mondiali grazie alle splendide prestazioni dei Campionati Europei, dove ha anche ottenuto la promozione in prima divisione, ha dimostrato un buon potenziale, tenendo testa a squadre quotate come la Scozia, il Canada padrone di casa e la stessa Svizzera, tutti incontri persi all’ultimo end. Certamente ha giocato un ruolo fondamentale una mancanza d’abitudine a giocare a questi livelli, visto che l’Italia non aveva preso parte alle ultime due competizioni iridate.

Al di là dei bilanci finali, va ricordato che questi Mondiali di Swift Current rappresentavano il primo passo per le qualificazioni ai prossimi Giochi Olimpici invernali, quelli di Pyeongchang 2018. Le squadre hanno infatti collezionato dei punti che andranno sommati a quelli che verranno messi in palio dall’edizione iridata dell’anno prossimo, per poi determinare i nomi delle prime sette squadre qualificate (al netto della Corea del Sud, padrona di casa). Le squadre non qualificate avranno invece l’opportunità di giocare un ultimo torneo che metterà in palio gli ultimi due pass a disposizione.

2014

2015

2016

2017

Olympic Points

1

Switzerland

Yes

Yes

14

14

2

Japan

x

Yes

12

12

3

Russia

Yes

Yes

10

10

4

Canada

Yes

Yes

9

9

5

Great Britain*

Yes

Yes

8

8

6

USA

Yes

Yes

7

7

7

Korea**

Yes

x

6

6

8

Denmark

Yes

Yes

5

5

9

Sweden

Yes

Yes

4

4

10

Germany

Yes

Yes

3

3

11

Finland

x

Yes

2

2

12

Italy

x

x

1

1

13

China

Yes

Yes

x

0

14

Czech Rep.

Yes

x

x

0

15

Latvia

Yes

x

x

0

16

Norway

x

Yes

x

0

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top