Tennis, ATP Montpellier: amara sconfitta al primo turno per Luca Vanni

Luca-Vanni-Tennis-Pagina-FB-Supertennis.jpg

Amara sconfitta per Luca Vanni nel primo turno dell’ATP di Montpellier. L’azzurro è stato infatti battuto dal talentuoso tedesco Alexander Zverev, numero 85 del ranking, con il punteggio di 6-7 6-4 7-5 in 2 ore e 26 minuti di gioco.

Nel primo set, i turni al servizio la fanno da padroni con entrambi i giocatori estremamente performanti in questo fondamentale, concedendo poco o nulla alla risposta dell’avversario. L’unica vera chance per Luca è nel nono gioco dove, grazie a degli splendidi vincenti, risale dal 40-0 costruendosi una palle break. E’ bravo però Zverev a rischiare sulla seconda in battuta, costringendo all’errore il nostro portacolori. Si va al tiebreak e l’italiano è semplicemente perfetto, aggiudicandosi la frazione (7-3).

Nel secondo parziale il canovaccio dell’incontro sembra il medesimo per la predominanza del turni in battuta. Tuttavia, nel quinto game Vanni non riesce ad essere efficiente con la prima e Zverev, grazie a dei colpi straordinari, riesce a conquistare il break. Il toscano non si arrende e ha l’opportunità del controbreak nell’ottavo gioco ma ancora una volta lo schema servizio-dritto frutta a Zverev punti importanti.Il teutonico, dopo lo scampato pericolo, gestisce sapientemente lo scambio, aggiudicandosi il set 6-4.

Nella terza e decisiva frazione succede veramente di tutto. Nel quarto gioco, Vanni si procura ben quattro palle break con il tedesco nuovamente abile ad annullarle con il contributo della battuta e del dritto. Nel sesto game, finalmente, l’azzurro capitalizza l’ennesima chance sul servizio dell’avversario, sfruttando qualche errore di troppo del giovane Alexander. Sfortunatamente per Luca, nel gioco successivo arriva l’immediato controbreak, ritornando in una condizione di parità. Sul 5-5 tanti rimpianti per il tennista nostrano che conquista un match point vanificato da una sfortunata deviazione del nastro che devia la traiettoria del suo dritto. Ironia della sorte, sul 6-5, il teutonico chiude la sfida grazie ad uno stupendo rovescio lungolinea. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Supertennis

Tag

Lascia un commento

Top