Volley, Coppa Italia – Modena e Civitanova facili, Trento soffre: le big volano alle Final Four!

Trento-Champions-League-volley-m.jpg

Si ritorna in campo dopo la pausa per le Nazionali impegnate nelle qualificazioni alle Olimpiadi 2016. Giovedì caratterizzato dal ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia che hanno promosso alle Final Four (Milano, 6-7 febbraio) le quattro teste di serie.

 

Modena si sbarazza di Monza trascinata dalla superprestazione di Matteo Piano (16 punti ma soprattutto 8 muri e 7/7 in attacco!) e dell’opposto Luca Vettori (20 punti, 47% in fase offensiva). Lorenzetti ha scelto di tenere a riposo Earvin Ngapeth (subentrato solo nei primi due parziali), schierando così la coppia Nikic/Petric (non convincente) di banda. I canarini proseguono così la loro rincorsa verso la conferma del titolo.

 

Perugia vince la sfida con Verona, anche in maniera più netta di quanto ci si potesse aspettare. Lo scontro tra quarta e quinta forza del campionato finisce in favore degli umbri che replicano il risultato dell’andata, trascinati da Atanasijevic (21 punti, 60% in attacco) che smaltisce così la delusione per l’eliminazione della sua Serbia dalla corsa verso le Olimpiadi. Da annotare anche i 16 punti di Russell e così coach Kovac torna a disputare la Final Four di Coppa Italia dopo la finale di due anni fa. Verona ha pagato la scarsa verve offensiva dei suoi uomini di punta Starovic e Sander, entrambi al rientro, e un pessimo Kovacevic sostituito poi da Lecat sul 2-0.

 

Tutto estremamente facile per Civitanova contro Latina. I cucinieri replicano il 3-0 dell’andata. Blengini ha puntato ancora sulla coppia Podrascanin-Cester e ha recuperato Juantorena anche se le condizioni fisiche non superlative hanno pesato sulla sua prestazione (5 punti, 33% in attacco). Dopo aver incamerato i due set della qualificazione, il CT della Nazionale ha avviato il turn over: fuori la Pantera, capitan Miljkovic, il palleggiatore Christenson, il centrale Podrascanin. Dentro Parodi che ha così affiancato il top scorer Cebulj (11), Fei opposto, spazio per il giovane Vitelli e per Corvetta. Latina, ex club di Blengini, paga anche la pessima serata di Hirsch.

 

Trento soffre tantissimo contro Molfetta dopo averla demolita per 3-0 in trasferta. I Campioni d’Italia mantengono inviolato il proprio palazzetto ma sotto 2-1 hanno temuto il peggio prima di conquistare il set che ha garantito l’ennesima qualificazione alla Final Four (l’anno scorso persero in finale). I ragazzi di Stoytchev (assente in panchina per squalifica) hanno poi perso l’incontro ma il tie-break era superfluo ai fini del passaggio del turno. I pugliesi terminano qui la loro prima partecipazione alla Coppa Italia.

Grande duello tra i due bomber Hernandez (25) e Djuric (24), capitan Lanza a referto con 16 punti in faccia a Randazzo (14), positivi i 12 centri di Urnaut e i 4 muri di Solé.

 

Di seguito i risultati dettagliati del ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia e il tabellone aggiornato:

DHL Modena vs Gi Group Monza         3-1 (25-22; 23-25; 25-20; 25-21)

Sir Safety Conad Perugia vs Calzedonia Verona       3-1 (25-15; 25-20; 19-25; 25-10)

Cucine Lube Banca Marche Civitanova vs Ninfa Latina        3-0 (25-17; 25-23; 25-19)

Diatec Trentino vs Exprivia Molfetta        2-3 (25-15; 27-29; 27-29; 25-21; 13-15)

 

COPPA ITALIA 2016 – QUARTI DI FINALE:

[1] Modena vs [8] Monza      2-0 (3-2 e 3-1)

[4] Perugia vs [5] Verona      2-0 (3-2 e 3-1)

[2] Civitanova vs [7] Latina       2-0 (3-0 e 3-0)

[3] Trento vs [6] Molfetta       1-1 (3-0 e 2-3), Trento avanti per maggior numero di punti (4 a 3)

 

COPPA ITALIA 2016 – SEMIFINALI (6 febbraio, Forum di Assago – Milano):

[1] Modena vs [4] Perugia

[2] Civitanova vs [3] Trento

 

Lascia un commento

Top