Sci di fondo: Davos è casa di Federico Pellegrino. Trionfo azzurro nella sprint a tecnica libera

Federico-Pellegrino-Sci-di-fondo-Pagina-FB-Fisi.jpg

Prima sprint a tecnica libera dell’anno e primo trionfo italiano. Davos (Svizzera) è “casa” di Federico Pellegrino: il valdostano si aggiudica per la seconda volta consecutiva la prova con una prestazione magnifica. Qualificazione con il sesto posto, quarto di finale in scioltezza, qualche rischio in semifinale e una finale mostruosa: gli era caduto davanti il russo Ustiugov, ha dovuto fermarsi, ripartire e rimontare. Il norvegese Sondre Fossli (terzo alla fine) si era ritrovato in testa, ma ha dovuto inchinarsi alla rimonta dello sprinter azzurro. Secondo il francese Baptiste Gros. Quarto il finlandese Jylhae, poi Ustiugov e Taugboel.

Una strepitosa rimonta di Stina Nilsson ha portato in casa Svezia una insperata vittoria nella sprint femminile, la prima della sua carriera. La giovane svedese era quarta al termine dell’ultima salita, ma ha disputato un rettilineo finale davvero fantastico, andando a battere le norvegesi Maiken Caspersen Falla e Ingvild Oestberg, interrompendo così la striscia di successi delle scandinave di quest’anno (fino ad ora avevano sempre vinto). Quarta Astrid Jacobsen, quinta Hanna Falk, sesta Sophie Caldwell.

Buona qualifica per le azzurre che però non sono riuscite a dare il massimo nelle fasi finali. Eliminate nei rispettivi quarti di finale Greta Laurent e Gaia Vuerich. Comunque importanti i primi punti stagionali per loro.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Fisi

Lascia un commento

Top