Sci Alpino, Coppa del Mondo: doppietta norvegese nel parallelo dell’Alta Badia. Blardone miglior azzurro

sci-alpino-svindal-jansrud-fb-svindal.png

Dominio norvegese nel parallelo dell’Alta Badia. A differenza della discesa della Val Gardena, questa volta a trionfare è Kjetil Jansrdu, che si impone nella finalissima sul connazionale Aksel Lund Svindal, che con questo piazzamento recupera punti molto preziosi a Marcel Hirscher nella classifica generale di Coppa del Mondo.

Un percorso perfetto per i due norvegesi, che hanno saputo adattarsi fin dalla prima prova al tracciato molto veloce e della durata di venti secondi. Al terzo posto si classifica lo svedese Andre Myhrer, che precede il tedesco Dominik Schwaigher, grande sorpresa di giornata

Il migliore per l’Italia è stato Massimiliano Blardone alla sua ultima apparizione sulla Gran Risa. Il 36enne di Domodossola, grande specialista di questo format, si classifica al sesto posto finale. Dopo la netta e bella vittoria nei sedicesimi con il tedesco Fritz Dopfer, negli ottavi Max ha sconfitto in un derby tutto italiano Roberto Nani di 23 centesimi. Purtroppo per Blardone ai quarti l’ostacolo Jansrud è stato insormontabile, per poi battere Caviezel e perdere con Pinturault nelle sfide dal quinto all’ottavo posto.

Si ferma agli ottavi l’avventura di Riccardo Tonetti, ma il bolzanino era riuscito nei sedicesimi nell’impresa di eliminare il super favorito Marcel Hirscher (uscito nella seconda manche). Fuori subito Florian Eisath, complice un errore nella prima manche con l’austriaco Noesig; e Manfred Moelgg, sconfitto in un’altro derby azzurro da Roberto Nani.

Turno dei sedicesimi fatale non solo ad Hirscher, ma a tanti altri big. Infatti sono stati subito eliminati Felix Neurether, Henrik Kristoffersen e Ted Ligety. Successivamente negli ottavi è stato sconfitto anche il francese Victor Muffat-Jeandet.
Nel complesso la formula del parallelo ha convinto sia per velocità della prova che per lo spettacolo. Il pubblico ha partecipato numeroso ed è certamente un format che può essere riproposto anche in altre luoghi non sempre tipici della Coppa del Mondo, come già avviene a Monaco di Baviera.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto pagina FB Aksel Lund Svindal

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

One thought on “Sci Alpino, Coppa del Mondo: doppietta norvegese nel parallelo dell’Alta Badia. Blardone miglior azzurro”

  1. Luca46 scrive:

    A me non piace. Preferisco le gare classiche. Non capisco in base a cosa vengano scelti i partecipanti visto che secondo me è una gara atipica che non ha nessuna affinità con le altre specialità. Inoltre siccome molti non partecipano non trovo giusto che assegni punti per la classifica.

Lascia un commento

Top