Boxe: Malignaggi batte Moscatiello, suo il titolo UE

Boxe-Paul-Malignaggi.jpg

L’O2 Arena di Londra ha ospitato nella serata di sabato la sfida tra l’italo-americano Paul Malignaggi ed il milanese Antonio Moscatiello, valida per la conquista del titolo vacante dell’Unione Europea nella categoria dei pesi welter. Al termine di dodici riprese combattute, è stato Malignaggi ad imporsi ai punti con il verdetto unanime da parte di giudici (119-111, 119-111, 120-110). Il trentacinquenne newyorkese, già campione del mondo WBA della stessa categoria tra il 2012 ed il 2013, ha così conquistato la cintura portando il suo record personale a trentacinque vittoire e sette sconfitte, mentre per Moscatiello è arrivata la terza sconfitta in carriera, a fronte di venti vittorie ed un pareggio, ma si è comunque comportato in maniera onorevole considerando che è stato selezionato per questo match solamente cinque giorni fa in seguito alla rinuncia di Gianluca Branco. Da notare che il trentatreenne non perdeva da tre anni, quando fu superato da Gianluca Frezza nel match per il titolo italiano.

Nella serata londinese è stato assegnato anche un altro titolo dell’Unione Europea, quello dei pesi massimi leggeri, conquistato dal padrone di casa Tony Bellew, che si è imposto ai punti contro il polacco Mateusz Masternak. Un altro britannico, Kevin Mitchell, ha perso invece l’occasione per aggiudicarsi il titolo mondiale WBA ad interim dei pesi leggeri, perdendo in soli cinque round contro il venezuelano Ismael Barroso. Quest’ultimo, classe 1983, mantiene la sua imbattibilità da professionista con diciannove vittorie e due pareggi. Infine, il francese Yvan Mendy ha conquistato il titolo Internazionale WBC dei pesi leggeri sottraendo la cintura al padrone di casa e detentore della stessa Luke Campbell con un successo ai punti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top