Scherma, Coppa del Mondo: a Nanchino rimonte ed ottavi fatali per le spadiste

scherma-rossella-fiamingo-carroccio-legnano-fb-bizzi-federscherma.jpg

Si ferma agli ottavi di finale il cammino delle spadiste azzurre nella tappa di Coppa del Mondo a Nanchino. Rossella Fiamingo, Mara Navarria ed Alberta Santuccio sono state tutte sconfitte alle porte dei quarti di finale, rimandando ancora una volta il primo podio stagionale. Incredibile la rimonta subita dalla Campionessa del Mondo in carica, che avanti per 14-12 con la russa Tatiana Logunova a quattro secondi dal termine, ha subito prima due stoccate dall’avversaria e poi la terza nel minuto supplementare.

Anche Mara Navarria sembrava essere in controllo con la tunisina Sarra Besbes, prima che la spadista africana infilasse un parziale di 6-0, chiudendo l’assalto in suo favore 15-11.

La terza azzurra eliminata negli ottavi è stata Alberta Santuccio, che nel primo turno ha superato nel derby italiano Francesca Quondamcarlo (15-9), sconfitta dall’estone Irina Embrich per 15-12.
Nel primo assalto di giornata out Bianca Del Carretto, che si è arresa all’estone Lehis con il punteggio di 15-13.

La vittoria finale è andata alla rumena Ana Maria Popescu, che ha superato nell’ultimo assalto di giornata proprio la tunisina Besbes per 15-10. Sul podio insieme a loro anche la coreana Shin e l’estone Embrich.

Il riepilogo dei risultati delle azzurre:

Tabellone delle 16
Embrich (Est) b. Santuccio (ITA) 15-12
Besbes (Tun) b. Navarria (ITA) 15-11
Logunova (Rus) b. Fiamingo (ITA) 15-14 

Tabellone delle 32
Santuccio (ITA) b. Sun (Chn) 15-9
Navarria (ITA) b. Piekarska (Pol) 15-12
Fiamingo (ITA) b. Choi (Kor) 15-8

Tabellone delle 64
Navarria (ITA) b. Gudkova (Rus) 15-12
Lehis (Est) b. Del Carretto (ITA) 15-13
Santuccio (ITA) b. Quondamcarlo (ITA) 15-9
Navarria (ITA) b. Gudkova (Rus) 15-12
Fiamingo (ITA) b. Zamachowska (Pol) 15-11

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top