Hockey su ghiaccio, EIHC 2015: una buona Italia in Lettonia

Bernard-Anton-IMG_0013-copia.jpg

È un’Italia diesel quella vista all’Euro Ice Hockey Challenge di Liepaja. In Lettonia gli azzurri hanno conquistato un onorevole terzo posto, perdendo di misura contro Bielorussia e Lettonia e battendo con un secco 3-0 il Giappone. Due sconfitte simili per il punteggio ma differenti per l’atteggiamento mostrato in campo dai ragazzi di Stefan Mair.

Contro la Bielorussia il BlueTeam ha fatto vedere infatti una buona organizzazione difensiva e un Alex Caffi in grande spolvero, dimostrandosi tuttavia inesistente in fase offensiva con soli 15 tiri. Decisamente meglio l’ultimo match con i padroni di casa lettoni; dopo un primo drittel giocato sulla difensiva, gli azzurri hanno messo alle corde la formazione di Top Division, sfiorando il pari in più di una circostanza. Rivincita servita invece contro il Giappone, squadra in grande crescita che la scorsa stagione beffò l’Italia al Mondiale di Prima Divisione Gruppo A. L’Italia ha comandato le redini del gioco, sbloccando il match con il fassano Martin Castlunger, alla prima rete in nazionale.

Risposte importanti sono arrivate sopratutto dai giovani, da Alex Trivellato a Thomas Larkin,  quest’ultimo in netta crescita rispetto al passato e pronto a diventare uno dei leader in vista dei Mondiali 2016.

I risultati dell’Euro Ice Hockey Challenge in Lettonia:

Giovedì, 5 novembre
Bielorussia – Italia 1:0
Lettonia – Giappone 5:4

Venerdì, 6 novembre
Italia – Giappone 3:0
Bielorussia – Lettonia 4:3

Sabato, 7 novembre
Giappone – Bielorussia 0:3
Lettonia – Italia 2:1

La classifica:

1. Bielorussia 9 punti
2. Lettonia 6
3. Italia 3
4. Giappone 0

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da: Carola Semino

Lascia un commento

Top