Boxe: Tyson Fury batte Klitschko, l’ucraino perde dopo undici anni

Boxe-Tyson-Fury-FB.jpg

Contro ogni pronostico, il ring tedesco di Düsseldorf ha incoronato l’inglese Tyson Fury nuovo campione mondiale WBA, IBF e WBO dei pesi massimi. Con giudizio unanime da parte dei giudici, infatti, Fury si è imposto ai punti contro il fuoriclasse ucraino Wladimir Klitschko, imbattuto da undici anni e campione del mondo da nove.

Il ventisettenne conserva dunque la sua invincibilità in venticinque incontri disputati da professionista, mentre per l’oramai trentanovenne ex campione è arrivata la quarta sconfitta in carriera. L’ultima volta che ciò si era verificato, nel 2004, era stato lo statunitense Lamon Brewster a battere Klitschko per KO nel match per la cintura WBO. Per quanto riguarda Fury, con questo successo diventa il settimo inglese campione del mondo fra i pesi massimi: l’ultimo a riuscirci, nel 2012, era stato David Haye, mentre in precedenza vi erano riusciti Bob Fitzsimmons, Lennox Lewis, Herbie Hide, Franck Bruno ed Henry Akinwande.

Segnaliamo anche che, sul ring texano di Dallas, lo statunitense Jermail Charlo ha conservato il proprio titolo IBF dei pesi superwelter battendo il connazionale Wilky Campfort alla quarta ripresa. Il campione mondiale, che ha conquistato la cintura lo scorso settembre contro Cornelius Bundrage, resta su uno score di ventitré vittorie su altrettanti match disputati.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Tyson Fury (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top