Boxe femminile: Irma Testa va schierata subito tra le senior, “pareggio” tra Gordini e Davide

Equitazione-Irma-Testa-FPI.jpg

L’International Boxing Tournament “Balkan” di Sofia ha regalato all’Italia nove medaglie con altrettante atlete partecipanti: tre ori, due argenti e quattro bronzi, per un bottino certamente eccellente. Pur disputando solamente due incontri, ha attirato ancora una volta l’attenzione degli appassionati la giovane Irma Testa, che ha ottenuto l’ennesima vittoria nella categoria Youth, ma che oramai sembra più che mai pronta ad esordire tra le Elite con la possibilità di rappresentare l’Italia a Rio 2016 nella categoria 60 kg. Senza nulla togliere a Romina Marenda ed Alessia Mesiano, che di recente hanno ottenuto ottimi risultati, compresi i bronzi di Sofia, il talento di Irma rappresenta qualcosa che molto raramente si è vista nella boxe femminile italiana, ed oramai i tifosi scalpitano per vederla confrontarsi con le più forti del mondo.

A loro vola in competizione per un posto ai Giochi nella categoria 51 kg, Marzia Davide e Terry Gordini hanno virtualmente “pareggiato”, classificandosi entrambe al terzo posto con la medaglia di bronzo al collo. Il confronto tra le due è dunque ancora pienamente in equilibrio, ed entrambe possono continuare a sperare lecitamente nella partecipazione a cinque cerchi.

Le due medaglie d’oro Elite sono invece arrivate da due atlete sulla carta meno attese, Valeria Calabrese (48 kg) e soprattutto Diletta Cipollone (54 kg), venticinquenne abruzzese che ha disputato una finale tutta azzurra contro Desirè Galli. Flavia Severin, invece, non è riuscita ad imporsi nella finale delle 81 kg, lei abituata a combattere tra i pesi massimi (+81 kg): bisognerà capire se l’atleta che fa anche parte della nazionale italiana di rugby femminile riuscirà effettivamente a rientrare nella categoria 75 kg per partecipare alle Olimpiadi senza perdere le qualità che le hanno sempre permesso di brillare nella categoria di peso più elevata.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top