Atletica, doping: la greca Devetzí positiva… nel 2007

Atletica-Hrysopiyi-Devetzi.jpg

La Federazione Internazionale di Atletica (IAAF) e la Federazione Greca di Atletica (SEGAS) hanno annunciato la positività della trentanovenne Hrysopiyí Devetzí, risultata non negativa ad un controllo su un campione risalente al 2007. La specialista del salto triplo si era ritirata nel 2009, dopo essersi rifiutata di sottoporsi ad un controllo antidoping ed aver ricevuto la conseguente squalifica di due anni.

In carriera, la saltatrice ellenica ha ottenuto diverse medaglie, come l’argento olimpico ad Atene 2004, di fronte al proprio pubblico, e quello europeo de 2006. Se questi risultati dovessero essere confermati, però, Devetzí potrebbe perdere il bronzo olimpico di Pechino 2008 e quello mondiale del 2007, nonché l’argento mondiale indoor conquistato nel 2008.

In caso di squalifica, il bronzo olimpico passerebbe alla kazaka Olga Rypakova, mentre quello iridato sarebbe riassegnato alla russa Anna Pyatykh, con l’azzurra Magdelín Martínez che guadagnerebbe la quinta posizione. Ai Mondiali indoor, invece, la slovena Marija Šestak potrebbe ottenere l’argento, permettendo a Rypakova di salire su un altro podio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top