Scherma, Coppa del Mondo: Italia di spada maschile terza a Berna!

Pizzo-santarelli-Garozzo-spada-maschile-italia-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Continua la scalata dell’Italia di spada maschile verso Rio 2016. Il terzo posto di oggi a Berna (Svizzera) è un ulteriore mattoncino che porta verso il Brasile. Lo scorso maggio, dopo una prima parte di stagione negativa, un primo – parziale – riscatto al Monal di Parigi. Poi il crollo agli Europei di Montreux, il momento più basso con le Olimpiadi davvero lontane.

Tra lo scetticismo generale, Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Marco Fichera e Andrea Santarelli si sono rimboccati le maniche, hanno continuano a lavorare duramente e i primi frutti li hanno raccolti già al Mondiale di Mosca, battendo ai quarti la fortissima Francia e chiudendo ai piedi del podio.

Oggi, nella prima tappa della Coppa del Mondo 2015-2016, un’altra conferma: questa squadra merita le Olimpiadi. O almeno, dopo le tante (giuste) critiche, ha dimostrato cosa vuol dire fare gruppo, remare tutti dalla stessa parte, risolvere le difficoltà sulla pedana e far parlare i risultati. Il 45-36 sul Canada nella finalina per il terzo posto è vale tanti punti in ottica ranking olimpico e ha cancellato la sconfitta in semifinale per opera della Russia, ko per 35-41 nelle ultime stoccate.

In precedenza, gli azzurri avevano sconfitto la Finlandia (41-33), il Kazakistan (45-35) e Israele (45-24). La Russia ha vinto 28-27 la finale contro la Francia: se è vero che la nazionale dell’Est guadagnerà più punti rispetto agli azzurri, va anche sottolineato che le premature eliminazioni – agli ottavi – di Ungheria, Germania e Svizzera fanno sorridere la classifica verso Rio 2016.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top