Calcio a 5, Amichevoli internazionali: Italia, che fatica. L’Iran è battuto soffrendo

Italia_divisione-_calcio_a-5_-Cassella.jpg

Davanti ad una bellissima cornice di pubblico all’EstraForum di Prato, l’Italia vince 2-0 sull’iran al termine di una partita difficilissima e sofferta, nella prima delle due amichevoli in programma fra oggi e domani in Toscana.

Nel primo tempo gli azzurri partono bene trovando subito la via del gol con Merlim, bravo a raccogliere il comodo assist di Lima che, dopo un intercetto sulla trequarti, consegna la palla al fantasista dello Sporting Lisbona il quale deve solo spingerla in rete, ma poi soffrono per tutti i restanti minuti: Mammarella è costretto a compiere più e più volte interventi decisivi nel corso della frazione.
Nonostante la continua girandola di cambi infatti, Menichelli non riesce a trovare un buon equilibrio per i suoi che reggono in difesa proponendosi però pochissimo in attacco, se non con qualche fiammata del solito Merlim. All’intervallo comunque il risultato è fissato sull’1-0.

La ripresa vede invece i campioni d’Europa mantenere maggiormente il controllo del gioco. Patias e Fortino riescono a tenere la squadra del Bel Paese con un baricentro più alto e le buone trame offensive iniziano a sgorgare andando ad impensierire di volta in volta l’estremo difensore iraniano.
A metà del secondo periodo di gioco, poi, sono ancora i nostri rivali a bussare alla porta di Mammarella, che risponde presente con una doppia respinta sui tap-in di Tavakoli e Bahadori.
Dall’altra parte del campo Schininà prova la giocata individuale senza trovare fortuna e sul ribaltamento di fronte il gruppo allenato da Nazemalsharieh va vicino al pari, per effetto del palo colpito da Tayebi. il ritmo della compagine asiatica è altissimo, Lima e compagni vanno alle corde. Ahmadi sciupa un’altra ottima chance per il pari.
La musica non cambia: l’Italia soffre tantissimo. Il pubblico di Prato aiuta i bicampioni continentali che si chiudono a riccio davanti alla propria porta andando a sfruttare tutto l’acume e l’esperienza tattica di cui dispongono.
Il castello difensivo non regge più di tanto, è solo un super Mammarella a tenere l’Italia davanti.
A poco più di sessanta secondi dalla fine gli azzurri sono con il conto pieno dei falli fatti e devono fronteggiare un Iran in cerca del tiro libero, che ci starebbe anche, quando Lima rischia tantissimo entrando duro su un avversario, ma l’arbitro lo grazia.

Negli ultimi secondi, infine, l’epilogo che non ti aspetti: l’Iran si divora ancora una volta il gol del pari, con  Hasanzadeh che spedisce a lato di lesta, ma sulla rimessa dal fondo è Giasson a ricevere la palla trovando il varco per scavalcare il suo diretto avversario e mettere al centro dove Lima viene anticipato Tavakoli, che  firma un clamoroso autogol, fornendo il 2-0 definitivo ai nostri rappresentanti. 

ITALIA-iRAN 2-0

ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Lima, Fortino, Merlim, Romano, Leggiero, Schininà, Patias, Canal, Giasson, Vieira, Murilo, Miarelli. Ct. Menichelli

IRAN: Samimi, Ahmadi, Hasanzadeh, Taheri, Tayebi, Vafaei, Bahadori, Sangsefidi, Orouji, Shajari, Tavakoli, Javid, Esmaeilpoor, Mohammadi. Ct. Nazemalsharieh Ct. Nazemalsharieh

MARCATORI: 2’59” p.t. Merlim, 19’55” s.t. aut. Tavakoli

AMMONITI:

ARBITRI: Eduardo Fernandes Coelho (Portogallo), Alessandro Malfer (Rovereto), Francesco Bertini (Empoli) CRONO: Luca Mario Vannucchi (Prato)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cassella (Divisione Calcio a 5)

Lascia un commento

Top