Volley, Europei 2015 femminili – L’Italia lascia un set ma batte la Slovenia: bis, ora l’Olanda

Cristina-Chirichella.jpg

L’Italia sconfigge la Slovenia per 3-1 (25-9; 25-12; 24-26; 25-11) nella seconda partita degli Europei 2015 di volley femminile e domani sfiderà l’Olanda per il primato nella Pool A che qualifica direttamente ai quarti di finale senza dover passare dai playoff.

Doveva essere l’incontro più facile del torneo contro la squadra sulla carta più scarsa dell’intera manifestazione e così sembrava essere per i primi due set, poi le slave si compattano e riescono a giocare alla pari con le azzurre. Si arriva in volata, Mlakar e compagne ci costringono al quarto. Bonitta striglia le sue ragazze che partono a spron battuto nel quarto parziale: 10-0 su servizio di Lo Bianco e tre punti portati a casa.

 

Il CT Campione del Mondo 2002 inizia l’incontro con il sestetto tipo: Leo Lo Bianco in cabina di regia, Valentina Diouf opposto, Del Core e Lucia Bosetti di banda, Martina Guiggi e Cristina Chirichella al centro, Monica De Gennaro il libero.

Primi due set dominati poi rivoluzione. Fuori Diouf, dentro Sorokaite; cambia la coppia centrale inserendo Arrighetti per Guiggi; Valentina Tirozzi rileva Lucia Bosetti. Gli automatismi cambiano, il turnover permette allo Slovenia di conquistare un set che racconteranno alle nipotine.

Grande prestazione di Chirichella che giganteggia con 12 muri ed è top scorer dell’incontro (19 punti), Antonella Del Core si riprende dopo la brutta prova di ieri (12 punti, 44%in attacco, 4 aces), Diouf ferma a 11 marcature in due set (57%, 3 muri). Per l’Italia 22 muri di squadra, 11 aces, decisivi il turno al servizio di Del Core in avvio di primo set e quello di Lo Bianco nel quarto.

 

(foto CEV)

Lascia un commento

Top