Tokyo 2020: proposti 5 nuovi sport olimpici. Bocciati bowling, wushu e squash

oa-logo-correlati.png

Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 ha reso note le cinque discipline che proporrà al Cio per un inserimento nel programma a cinque cerchi: si tratta di baseball, softball, karate, skateboard e surf. Niente da fare, invece, per bowling, wushu, pattinaggio a rotelle e squash, che erano sopravvissute alla prima scrematura dello scorso mese di giugno.

Si tratta di discipline al contempo tradizionali ed emergenti e rivolte ai giovani, che sono tutte popolari in Giappone e a livello internazionale. Faranno da forza trainante per promuovere ulteriormente il movimento olimpico e i suoi valori, con l’attenzione rivolta ai giovani, e aumenteranno il valore dei Giochi coinvolgendo la popolazione giapponese e il nuovo pubblico mondiale e riflettendo la visione dei Giochi di Tokyo 2020“, la spiegazione del Comitato Organizzatore.

I cinque nuovi sport comporterebbero la partecipazione di 474 atleti, per 18 eventi complessivi. La decisione finale, in ogni caso, spetterà al Cio e verrà ratificata nell’agosto 2016, in occasione dei Giochi di Rio.

Baseball, softball e karate sembrano partire con i favori del pronostico, mentre più esigue appaiono le chance di skateboard e surf, anche se queste ultime due discipline potrebbero puntare sull’alta spettacolarità per convincere il Cio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top