Tennistavolo, la scommessa di Coni e Fitet: 10 giovani a Formia con vista su Tokyo 2020

Centro-olimpico-Formia-Coni-foto-pagina-fb-fitet.jpg

Il tennistavolo, se escludiamo il bronzo mondiale maschile a squadre del 2000 e alcune medaglie europee femminili di inizio millennio, non ha mai regalato grandi gioie all’Italia. Addirittura la situazione è peggiorata negli ultimi anni, con un campionato di Serie A1 a sole quattro squadre e la retrocessione in Challenge Division europea degli uomini. Pensare a un riscatto in vista di Rio 2016 è utopico, ma la Fitet – a stretto contatto con il Coni – sta lavorando già per Tokyo 2020. E i passi compiuti sono notevoli.

Sarà Formia la casa del tennistavolo italiano dal prossimo 6 settembre ai Giochi giapponesi. Attraverso questo comunicato ufficiale, infatti, la federazione ha svelato i nomi dei dieci atleti che vivranno, studieranno e soprattutto si alleneranno nel nuovo centro di preparazione olimpica del Coni che sarà inaugurato proprio questa domenica. “Gli atleti selezionati per le attività del Centro Federale potranno quotidianamente svolgere attività di preparazione alla pratica sportiva agonistica con l’assistenza dei Tecnici, degli Sparring Partner che faranno parte dello Staff Federale – si legge nella nota -. Il Direttore Tecnico concorderà con i Tecnici la programmazione generale, i programmi individualizzati di preparazione tecnica specifica, preparazione fisica, di partecipazione all’attività agonistica“.

E ancora: “Gli atleti andranno a svolgere attività di preparazione ed allenamento adeguate alla loro età biologica, allo loro sviluppo fisico, mentale, psicologico. I Tecnici Federali aggiorneranno settimanalmente i tecnici delle società sportive degli atleti selezionati. La FITeT garantisce la possibilità di regolare frequenza dei corsi studi presso istituti scolastici pubblici o parificati, presso i quali l’atleta sarà iscritto. Mette inoltre a disposizione un tutor educativo ed uno scolastico per accompagnare e consolidare l’esperienza umana e formativa dei giovani atleti”.

Una full immersion di tennistavolo (e vita) che ricorda da vicino ciò che avviene a Milano per la ginnastica artistica, che a Londra 2012 ha ottenuto risultati storici ed è riuscita ad attivarsi anche a livello mediatico grazie al programma Ginnaste-Vite Parallele trasmesso da Mtv. La speranza è che, oltre ai dieci atleti – di seguito i nomi e le società di appartenenza – selezionati per il progetto Tokyo 2020 ne possano giovare anche quelli che già adesso vestono l’azzurro e, in generale, l’intero movimento pongistico italiano. Qui la gallery del centro nelle foto della pagina ufficiale Facebook della Fitet.

convocati:
AMATO ANTONINO    A.S.D. C.N. MUGNANO STET
BRESSAN LUCA    A.S.D. STERILGARDA TT CASTEL GOFFREDO
CERZA MATTEO    A.S.D. T.T. CAMPOMAGGIORE TERNI
FRIGIOLINI NICHOLAS    A.S.D. T.T. TORINO
OYEBODE JOHM MICHEAL    A.S.D. MARCOZZI
PICCOLIN JORDY    A.S.D. T.T. TORINO
PICIULIN GABRIELE    A.S.D. T.T. TORINO
PINTO DANIELE    A.S.D. T.T. TORINO
ARMANINI ELISA    A.S.D. STERILGARDA TT CASTEL GOFFREDO
LAURENTI JAMILA    A.S.D. STERILGARDA TT CASTEL GOFFREDO

I tecnici a disposizione per gli atleti:
GIGLIOTTI ANTONIO
NANNONI LORENZO
PETRACCA SEBASTIANO
PIACENTINI VALENTINO

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fitet

Tag

Lascia un commento

Top