Tennis, WTA Guangzhou: Sara Errani soffre ma conquista il secondo turno

Sara-Errani-Tennis-Pagina-FB-Super-Tennis.jpg

Comincia con qualche brivido l’avventura di Sara Errani al WTA di Guangzhou. Sul cemento cinese, infatti, la bolognese si è imposta in tre set contro la padrone di casa numero 121 del ranking WTA Ying-Ying Duan per 6-3 3-6 6-2.

Non è stato un match semplice per la Errani che, tuttavia, inizia nel miglior modo l’incontro strappando il servizio nel quarto e sesto game alla Duan ed essendo superiore nella gestione dello scambio. Tanti errori non forzati da parte della cinese che nel gioco numero 4 menzionato ha ceduto il proprio turno in battuta a 0. Una Sarita che, pertanto, in piena controllo della sfida, pur perdendo uno dei due break di vantaggio, chiude il primo set sul 6-3 in 36′.

Nella seconda frazione le deficienze del servizio della giocatrice nostrana cominciano a venir fuori anche per una Duan maggiormente registrata in campo e con un timing più efficace sulla palla. Dopo l’iniziale break e controbreak che le due giocatrici si sono concesse, risulta essere decisivo ai fini del set il settimo game in cui Sarita perde nuovamente la battuta, soprattutto per una seconda troppo “morbida”. Un vantaggio che verrà ulteriormente ampliato dalla padrone di casa, sempre nel turno di servizio dell’azzurra, e che varrà un perentorio 6-3.

Nel terzo e decisivo set la reazione dell’italiana non si fa attendere e l’efficacia in risposta torna nuovamente a mettere in difficoltà la cinese. Sara otterrà,infatti, ben 3 break, manifestando grande vigoria nella conquista dei punti. Il 6-2 di fine incontro certifica esaustivamente la differenza sostanziale tra le due tenniste. Ora, al secondo turno, la Errani dovrà vedersela con la qualificata Kai-Lin Zhang, numero 206 del mondo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Supertennis

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top