Tennis, Flavia Pennetta: “Al 90% non sarò a Rio. Vorrei Errani-Vinci tornassero insieme”

errani-pennetta-tonelli-federtennis.jpg

Flavia Pennetta, al termine della finale degli US Open vinta con Roberta Vinci, ha annunciato il ritiro dall’attività agonistica a fine stagione. Subito sono iniziate le pressioni da parte delle istituzioni, Fit e Coni: troppo importante avere la brindisina alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.

La nuova regina di New York, tuttavia, per ora non sembra propensa ad optare per un ripensamento, anche se non lo esclude del tutto, come ha rivelato alla Gazzetta dello Sport: “L’Olimpiade? No, non è nei miei obiettivi, al 90% è no, ma nella vita mai dire mai“.

Poi Flavia lancia un assist alle compagne di Fed Cup: “Vorrei che Roberta Vinci e Sara Errani tornassero a giocare il doppio insieme (sono state n.1 al mondo ed hanno vinto tutti i tornei del Grande Slam, ndr), proprio in chiave olimpica. Se si presentasse questa possibilità, mi toglierei subito di mezzo“.

Infine sui motivi del ritiro: “Qualche volta trovo troppo dura la gara, e quando sei sul Tour devi lottare 24 settimane l’anno, se non lo fai sempre, è brutto. E io certe volte non ho questa forza. Perciò questo è il momento perfetto per lasciare, è una decisione dura, ma sono felice e orgogliosa di averla presa. L’ho deciso a Toronto, dopo che già al Roland Garros ero incerta se iscrivermi, l’ho detto alla mia famiglia, al mio team e a Fabio. Ora passerò un po’ di tempo a vedere che cosa posso fare, restando nel tennis“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: Tonelli Federtennis

Lascia un commento

Top