Vuelta a España 2015, sedicesima tappa: Luarca-Ermita de Alba Quiros

PROFIL3.png

Lunedì 7 settembre: la Vuelta a España 2015 si avvia verso l’ultima durissima settimana, fatta di tantissime salite. Sedicesima tappa: si parte da Luarca, nelle Asturie, e si arriva dopo 185 chilometri tutt’altro che semplici sull’Alto Ermito de Alba.

Pochi attimi di tregua in questa sedicesima frazione: si parte già con il primo GPM, l’Alto Aristébano, di terza categoria, sul quale potrebbero muoversi alcune seconde linee, o i big che hanno perso contatto nelle prime due settimane e cercheranno di recuperare lanciandosi in fughe da lontano. Poi in rapida successione altri quattro Gran Premi della Montagna: tre di seconda ed uno di terza categoria (Alto de Piedratecha, Alto de la Cabruñana, Alto de Tenebredo e Alto del Cordal) prima del gran finale. A 30 km dal traguardo la penultima ascesa: l’Alto de la Cobertoria, di prima categoria (10 chilometri sul 9% di pendenza media), poi discesa e si sale verso il traguardo. L’Alto Ermita de Alba è davvero un’ascesa che lascia senza fiato: circa 7 chilometri, una pendenza media superiore al 10%, con tratti che vanno oltre il 20%; una vera e propria rampa. Quasi sicuramente vedremo in azione i migliori della classifica generale: potrebbero esserci grandi distacchi.

Foto: Sito Vuelta a Espana

Tag

Lascia un commento

Top