Vuelta a España 2015: quarta tappa spettacolare, vince Valverde su Sagan!

M88tIFls1.jpeg

Arrivo insidioso per la quarta tappa della Vuelta a España 2015: dopo una tappa partita da Estepona, l’ultimo chilometro (pendenze sul 10%) che portava al traguardo di Vejer de la Frontera, ha tolto le possibilità di volata e ha favorito i corridori scattanti. A vincere dopo 209 chilometri è stato Alejandro Valverde, al termine di una frazione davvero spettacolare. Piazzato il vincitore di ieri, Peter Sagan, ancora in Maglia Rossa Esteban Chaves.

Consueto andamento iniziale per la frazione, pronti via è andata all’attacco una fuga di sei corridori: Mickael Delage (FDJ), Nikolas Maes (Etixx-QuickStep), Jimmy Engoulvent (Europcar), Kristijan Durasek(Lampre-Merida), Bert-Jan Lindeman (Team Lotto NL – Jumbo) e Markel Irizar (Trek Factory Racing). Il gruppo ha lasciato spazio all’inizio, facendo arrivare gli attaccanti a più di 10′ di vantaggio, andando a chiudere strada facendo. A prendersi sulle spalle il lavoro la Tinkoff Saxo di Peter Sagan e l’Orica GreenEdge della Maglia Rossa Esteban Chaves. I fuggitivi sono stati raggiunti ai meno dieci e da lì è iniziata la battaglia tra le squadre in testa al gruppo per approcciare al meglio l’ultimo strappo.

In molti hanno provato a sorprendere il gruppo: prima Van Der Sande, belga della Lotto Belisol, poi Bilbao, della Caja Rural, ma la Katusha ha gestito bene la situazione. Ai -2 all’attacco Samuel Sanchez (BMC) e Nicholas Roche (Team Sky), l’irlandese ha provato a resistere all’inseguimento del gruppo, ma ai 100 metri dall’arrivo è partito lo sprint con Alejandro Valverde (Movistar) che ha anticipato Peter Sagan.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Twitter Movistar

Lascia un commento

Top