Superbike, Max Biaggi: la classe di un campione infinito e una scommessa vinta!

Max-Biaggi-Fabio-Bosi.jpg

Max Biaggi non finisce mai di stupire. Il podio fantastico conquistato nel caldo torrido del Gp di Sepang (Malesia), in Gara-1, sa quasi di impresa per un campione che sembra non finire mai. Nonostante il tracciato malese sia tra i più logoranti, Max ha dato un saggio della sua classe nella gestione degli pneumatici, essendo la prima Aprila ad arrivare sul traguardo, in terza posizione assoluta. Un sogno che si avvera per il romano che dà una bella risposta a tutti quelli che parlavano di “fenomeno da baraccone” o di ritorno agonistico solo per visibilità. Una prestazione che non viene affatto macchiata dal ritiro della seconda manche per uno sfortunato contatto alla partenza.

Dunque una scommessa vinta con se stesso , per mettersi nuovamente alla prova con moto diverse da quelle che era abituato a guidare e anche per pura passione, per dimostrare come e quanto le motivazioni possano fare la differenza, in un contesto qualificato come un Mondiale.

Queste la parole di Biaggi nell’immediato dopo corsa di Gara-1:Mi sento orgoglioso come se avessi vinto un Mondiale. Quando ho deciso di rimettermi in gioco tutti mi chiedevano perchè? Era partito tutto come una scommessa, per alzare l’asticella, e il podio di oggi è un sogno che si avvera. Per quanto concerne la gara, il secondo drop delle gomme si rivelato determinante . In molti hanno mandato in fumo il posteriore e ho deciso di giocare più con il gas, quasi azzerando il controllo di trazione. E’ stato come vivere un giallo. Continuavo a vedere questo puntino davanti a me, sempre più vicino. A un certo punto ho smesso di guardare la tabella con le segnalazioni e l’ho messo nel mirino.”

C’è poco altro da aggiungere, se non dire grazie per un’altra emozione che Max ha regalato al motociclismo italiano.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: foto di Fabio Bosi

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top