Nuoto, Mondiali Kazan 2015: la 4×200 stile libero femminile punta al podio

Federica-Pellegrini-nuoto-foto-da-massimo-pinca-swimming-cup.jpg

E’ un giorno sulla carta meno glorioso rispetto a quello di ieri – vero – ma l’Italia vuole comunque provarci. Federica Pellegrini, fresca dell’ennesimo straordinario argento nei 200 stile libero, è pronta a guidare le proprie compagne di staffetta al sogno mondiale.

Le azzurre della 4×200 sl sono campionesse europee in carica: a Berlino 2014 proprio una rimonta da urlo della Divina spostò letteralmente la Svezia dall’oro all’argento regalando il trionfo all’Italia. Il primo posto sembra tuttavia già assegnato: con Katie Ledecky e Missy Franklin, rispettivamente oro e bronzo nella gara individuale, gli Usa non dovranno far altro che stare attenti ai cambi per vincere a mani basse una delle gare più scontate del programma. Ma dietro è prevista bagarre, e l’Italia può infilarsi.

C’è attesa ed è lecita, perché con una Pellegrini formato fuoriclasse tutto è possibile. Ma attenzione alle indicazioni, purtroppo non del tutto positive, di questi ultimi giorni. Alice Mizzau non sembra quella degli Assoluti primaverili: ha nuotato in 1’59”68 l’eliminatoria di ieri e anche nei 400 del day 1 non ha convinto del tutto. Meglio Diletta Carli, finalista nella doppia distanza e campionessa mondiale giovanile dei 200. Poi c’è Chiara Masini Luccetti a completare il quartetto, mentre Erica Musso potrebbe trovare spazio in batteria. Brillante all’ultimo Settecolli, deciderà il dt Cesare Butini con la speranza di evitare spiacevoli sorprese come il flop degli ultimi Mondiali in corta.

Mancheranno Gran Bretagna, Olanda e Svezia. Puntano sulle gare singole, soprattutto veloci, e aprono strade interessanti per le ambizioni dell’Italia. Che, dunque, sfiderà verosimilmente per il podio l’Australia, la Francia, la Russia e la Cina. Sulla carta la staffetta azzurra è da medaglia, contando il valore di Federica Pellegrini e l’amalgama del gruppo. Ora la parola definitiva spetta alla vasca, il bottino può aumentare.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Massimo Pinca/Swimming Cup 2015

Lascia un commento

Top