Equitazione, Europei Aachen 2015: Cassio Rivetti fuori dalla finale! Il secondo in classifica saluta la competizione

Equitazione-Cassio-Rivetti.jpg

Secondo della classifica individuale del salto ostacoli alla viglia della finale di domani, il brasiliano naturalizzato ucraino Cassio Rivetti dovrà rinunciare a lottare per le medaglie dei Campionati Europei di Aachen 2015. Il trentacinquenne nativo di San Paolo è infatti stato “tradito” dal suo cavallo, Vivant, uno stallone di diciassette anni, che non ha superato le visite mediche e non è dunque stato ammesso a gareggiare domani. Sfuma così la possibilità di una storica medaglia per l’Ucraina, che non ha mai conquistato una medaglia continentale nel salto ostacoli. Un vero peccato per questo binomio, che fino ad ora si era comportato davvero molto bene, accumulando solamente 2.31 penalità contro le 1.47 del leader Sergio Álvarez Moya (Spagna).

Qualificato come ventunesimo, rinuncerà alla finale anche l’irlandese Cian O’Connor con il suo Good Luck. Qualche timore, invece, per Christian Ahlmann, undicesimo della classifica, il cui cavallo, Taloubet Z, è stato ammesso in extremis dopo essere stato “rimandato” al termine di un primo controllo.

I forfait di Rivetti ed O’Connor permetteranno così a due binomi inizialmente esclusi di disputare la finale: si tratta del polacco Jarosław Skrzyczyński su Crazy Quick e dello spagnolo Eduardo Álvarez Aznar su Rokfeller de Pleville Bois Margot.

AGGIORNAMENTO: non sarà presente in finale neanche la svizzera Janika Sprunger con Bonne Chance CW. Rinunciano al ripescaggio il britannico Michael Whitaker su Cassionato e l’austriaco Max Kühner su Coeur de Lion 17, dunque rientra in finale il trentesimo della classifica, lo svedese Henrik von Eckermann su Cantinero.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top