Atletica, Mondiali 2015 – Italia, la peggiore di sempre! Tutti i numeri: 0 medaglie, 4 finalisti, eliminazioni a raffica, mai così male

libania-grenot.jpg

Libania Grenot


Ufficialmente quello appena concluso è il peggior Mondiale della storia per l’Italia dell’atletica leggera. Lo dicono i numeri che non possono mai essere smentiti.

0 medaglie raccolte (43 Nazioni sono salite almeno una volta sul podio!). Soltanto una volta l’Italia era rimasta a secco (Berlino 2009).

Solo 4 finalisti (cioè atleti tra i migliori 8). Il record negativo risaliva ai 6 di Mosca 2013.

Solo 11 punti raccolti. Il record negativo erano i 18,5 di Mosca 2013.

Solo un mesto 29esimo posto nella classifica punti. Il record negativo era il 23esimo di Helsinki 2005.

Non c’è un parametro che abbia un precedente peggiore in 32 anni di rassegne iridate.

 

Italia letteralmente colata a picco. E non bastano i numeri appena elencati per esprimere al meglio lo scempio visto allo Stadio Olimpico “Nido d’Uccello”.

12 eliminazioni su 15 al primo turno in pista, solo 2 semifinali (Gloria Hooper e Libania Grenot), solo 1 finale in pista (l’ottavo posto di Tamberi, 1 punto) a cui si aggiungono il quarto posto di Ruggero Pertile nella Maratona (5 punti), l’ottava posizione di Daniele Meucci nella 42km (1 punto) e la quinta piazza di Antonella Palmisano nella 20km di marcia (4 punti).

Solo un’atleta ha realizzato il proprio personale (Gloria Hooper) a cui si aggiunge lo stagionale di Ruggero Pertile e quello delle staffette, nessun altro atleta ha realizzato il proprio season best nell’appuntamento clou dell’anno. È mancato proprio l’atteggiamento adatto a un Mondiale.

Questi sono solo i freddi numeri, quelli che esplicano sempre al meglio quanto si è visto. Di seguito la tabella che riassume il tutto.

 

EDIZIONE MEDAGLIE (ORI) FINALISTI PUNTI POSIZIONE MEDAGLIERE POSIZIONE CLASSIFICA
Helsinki 1983 3 (1) 12 43 8 8
Roma 1987 5 (2) 13 62 6 7
Tokyo 1991 1 (1) 14 39 12 10
Stoccarda 1993 4 (0) 10 43 21 11
Goteborg 1995 6 (2) 13 63 3 6
Atene 1997 3 (1) 16 51 14 9
Siviglia 1999 4 (2) 13 51 6 9
Edmonton 2001 4 (1) 9 44 16 12
Parigi 2003 3 (1) 10 39 12 13
Helsinki 2005 1 (0) 7 20,5 33 23
Osaka 2007 3 (0) 7 29,5 23 15
Berlino 2009 0 (0) 8 21 19
Daegu 2011 1 (0) 7 19 33 18
Mosca 2013 1 (0) 6 18,5 26 19
Pechino 2015 0 (0) 4 11 29

 

(foto FIDAL/Colombo)

Tag

Lascia un commento

Top