Tour de France 2015: maxi caduta e quattro ritiri nella terza tappa della Grande Boucle

Tom_Dumoulin_TDF_2013.jpg

La terza tappa del Tour de France 2015, arrivata in cima al muro di Huy con il successo dello spagnolo Joaquim Rodríguez, è stata caratterizzata da una terribile caduta, che ha addirittura costretto gli organizzatori a neutralizzare la corsa per un quarto d’ora.

Ad innescarla e ad avere la peggio è stato William Bonnet, francese della Fdj.fr, che ha riportato un trauma cranico ed un trauma cervicale, fortunatamente senza conseguenze neurologiche, come comunicato dalla stessa formazione. Ritiro anche per l’olandese Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin), che portava la maglia bianca di miglior giovane e che ha subito una lussazione alla spalla.

Gli altri ritirati sono il russo della Katusha Dmitry Kozonchuk e l’australiano Simon Gerrans, che dovrebbe aver subito la frattura di un polso. Coinvolti anche altri corridori della Orica-GreenEdge: Daryl Impey, Michael Matthews, Simon Yates e Michael Albasini hanno raggiunto il traguardo con diversi acciacchi, così come l’oramai ex maglia gialla Fabian Cancellara ed il portoghese Alberto Rui Costa, capitano della Lampre.

RITIRATI

Terza tappa: William Bonnet (FRA – Fdj.fr), Tom Dumoulin (NED – Giant-Alpecin), Dmitry Kozonchuk (RUS – Team Katusha), Simon Gerrans (AUS – Orica Green-Edge).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Tour de France 2013

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top