Nuoto sincronizzato, Mondiali 2015: STORICA ITALIA! Bronzo per Flamini-Minisini

Minisini-Flamini-Nuoto-sincronizzato-Profilo-FB-Minisini.jpg

Una nuova pagina di storia per il nuoto sincronizzato italiano. A Kazan, nella prima finale iridata di sempre che ha visto al via anche degli uomini, l’Italia ha conquistato una straordinaria medaglia di bronzo nel duo tecnico misto grazie a Manila Flamini e Giorgio Minisini. L’ultimo (ed unico) podio risaliva ai Mondiali di Roma 2009, quando Beatrice Adelizzi fu terza nel singolo.

86.3640 il punteggio complessivo degli azzurri: 34.0640 per gli elementi tecnici, 25.700 l’esecuzione, 26.600 l’impressione artistica.

Medaglia d’oro, a sorpresa, per gli americani Christina Jones e Bill May con 88.5108: gli statunitensi hanno preceduto i grandi favoriti della vigilia, i russi Aleksandr Maltsev e Darina Valitova.

Ai piedi del podio l’Ucraina, mentre chiudono la classifica Giappone e Turchia.

Per l’Italia, dunque, una medaglia pesantissima per un movimento troppo spesso rimasto nel Purgatorio di chi non riesce mai a compiere il definitivo salto di qualità. L’introduzione del sincro misto ha aperto nuovi orizzonti e la selezione tricolore ha saputo subito sfruttare al meglio l’occasione. Il connubio tra l’incoscienza di Minisini (19 anni) e la maturità di Flamini (classe 1997) ha dato vita ad un mix vincente, punto di partenza verso obiettivi sempre più prestigiosi. In attesa, magari, che questa disciplina possa diventare olimpica già dalle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook||Ausblenden
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo FB Minisini

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top