Nuoto, Mondiali Kazan 2015: le stelle straniere della manifestazione (maschile)

Chad-Le-Clos-nuoto-foto-da-pagina-facebook-fina-credit-dpm.jpg

Domenica la competizione iridata di Kazan’ vedrà finalmente scendere in vasca le stelle del nuoto in piscina. Ma quali saranno gli atleti che illumineranno la rassegna in terra russa? Abbiamo selezionato cinque potenziali stelle, a partire dal settore maschile.

CHAD LE CLOS
Il ventitreenne sudafricano è il fuoriclasse assoluto della vasca corta, dove è stato il dominatore assoluto della Coppa del Mondo, ma in Russia sarà chiamato a difendere i suoi titoli dei 100 e dei 200 metri farfalla in vasca olimpica conquistati due anni fa a Barcellona. Su entrambe le distanze partirà con i favori del pronostico.

SUN YANG
Il discusso cinese, classe 1991, sarà uno dei grandi protagonisti dello stile libero, visto che affronterà tutte le distanze dai 200 ai 1500 metri. Il suo obiettivo sarà la conquista di quattro podi individuali, con la possibilità di ottenere la medaglia anche con la staffetta 4×200 metri. Due anni fa vinse tre ori (400 m, 800 m e 1500 m) ed il bronzo con la squadra.

ADAM PEATY
Ancora ventenne, il britannico è reduce dal poker di medaglie d’oro vinte lo scorso anno agli Europei di Berlino, ma dovrà rompere il ghiaccio con la rassegna iridata in vasca olimpica. Sulla carta, sarà il grande favorito dei 50 e dei 100 metri rana, distanze sulle quali ha fatto segnare il record mondiale. Sarà inoltre uno dei pilastri della staffetta mista della Union Jack.

FLORENT MANAUDOU
Il campione olimpico dei 50 metri stile libero non ha ancora conquistato una medaglia iridata individuale in vasca lunga. Il ventiquattrenne francese non sarà in acqua per i 100 stile libero, ma punterà a fare il massimo nelle gare più brevi di stile libero e farfalla. Da non trascurare neanche l’obiettivo staffetta, visto che Manaudou ha conquistato il titolo mondiale ed europeo con la 4×100 stile libero francese.

DAIYA SETO
Campione in carica dei 400 metri misti, il ventunenne giapponese è forse uno dei nuotatori più sottovalutati del panorama internazionale. Il suo obiettivo sarà quello della difesa del titolo, al quale spera di aggiungere anche quello della distanza più breve dei misti, ma potrebbe dire la sua anche sui 200 m farfalla, Chad Le Clos permettendo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top