Ginnastica, PanAm – USA al comando, vicini all’oro. Sverniciate di Hundley, Desch e Gowey

USA-PanAm.jpg

A Toronto (Canada) si stanno disputando i Giochi PanAmericani, competizione multisportiva riservata a tutti chi atleti del Nuovo Continente e ricca di tradizione.

Le ragazze della ginnastica artistica sono impegnate nella giornata odierna con il turno di qualificazione che assegna anche le medaglie della prova a squadre.

Per il momento hanno gareggiato solo gli USA, in formazione B e con le big lasciate giustamente a casa. Le riserve (si fa per dire, visto che sarebbero titolarissime in qualsiasi altro Paese del Mondo) hanno dominato con un perentorio 173.800 e ora sono in attesa di Canada e Brasile per festeggiare ufficialmente la medaglia d’oro (non la perdono praticamente da vent’anni in questa manifestazione).

 

La migliore è Amelia Hundley che totalizza un interessante 57.650 grazie a un doppio avvitamento da urlo (15.100), a delle pulite parallele (14.500) e a un corpo libero d’eccellente fattura (14.300) che appianano qualche imperfezione alla trave (13.750).

Subito alle sue spalle Madison Desch (57.300) che paga una trave non all’altezza del suo nome (13.250). Sbalorditivo però il risultato al corpo libero (14.650!) a cui si aggiungono il 14.950 del dty alla tavola e il 14.450 positivo sugli staggi.

Rachel Gowey era attesissima. Purtroppo una slogatura alla caviglia patita qualche giorno fa l’ha tolta dai quattro attrezzi ma non le ha impedito di brillare: 14.750 alle parallele, 14.500 sui 10cm e biglietto da visita timbrato come doveva.

Formazione completata da Megan Skaggs (56.100: 14.900, 13.750, 14.050, 13.400) ed Emily Schild (15.050 al volteggio e 13.750 al quadrato).

Nella notte italiana il Brasile con i pezzi grossi Flavinha, Sinmon, Hypolito, Lima Da Costa, Oliveira e il Canada di Ellie Black affiancata da Chant, Woo e Onyshko: si attendono risposte in ottica Mondiali.

Lascia un commento

Top