DIRETTA LIVE – Scherma, Mondiali Mosca 2015: super giorno con il fioretto. Gli assalti in STREAMING, Errigo bronzo

Errigo-Di-Francisca-Vezzali-scherma-foto-pagina-fb-federscherma.jpg

Una medaglia dalla spada e ora tocca al fioretto. E’ il giorno in cui l’Italia può aumentare decisamente il proprio bottino ai Mondiali 2015 di scherma. Tutti e otto gli azzurri erano già qualificati al tabellone principale.

OA Sport vi fornisce la diretta scritta dell’intera giornata con il supporto video del live streaming del canale YouTube della Fie per i primi assalti di giornata (ore 7.30). Semifinali e finali, invece, saranno trasmesse solo in diretta tv su RaiSport 2 dalle 17.25 e in differita su Eurosport a partire dalle 23.45.

19.20 Yuki Ota è il campione del mondo di fioretto maschile!

19.04 Inna Deriglazova è campionessa del mondo!

18.54 Massialas-Ota in finale nel fioretto maschile.

18.09: finale tutta russa nel fioretto femminile, Shanaeva raggiunge Deriglazova. Russia già certa del terzo oro.

17.54: 15-13, Deriglazova è la prima finalista. Arianna Errigo medaglia di bronzo. 

17.44: prima pausa, 9-9.

17.43: 9-8 Errigo adesso! Super rimonta.

17.32: partita la semifinale di Arianna Errigo! 5-7 il punteggio in favore di Deriglazova ora.

17.04: la semifinale di Arianna Errigo sarà trasmessa dalle 17.25 solo in diretta tv su RaiSport.

17.03: semifinali maschili tra Akhmatkhuzin (Rus)-Massialas (Usa) e Meinhardt (Usa)-Ota (Jpn).

16.21: la semifinale sarà Errigo-Deriglazova, dall’altra parte Shanaeva (Rus)-Prescod (Usa).

16.16: 15-10! Arianna Errigo vola in semifinale nel fioretto femminile!

15.58: tocca subito ad Arianna Errigo, pedana rossa contro la Korobeynikova per la seconda medaglia italiana di questi Mondiali.

15.54: 11-15 per Daniele Garozzo con Joppich. Altra brutta giornata per l’Italia, che nell’atteso fioretto porta solo Arianna Errigo ai quarti di finale.

15.10: iniziati gli ottavi maschili, a breve in pedana Daniele Garozzo contro il tedesco Joppich.

15.03: pazzesco! Fuori Elisa Di Francisca. La jesina, 14-12 sulla statunitense Prescod, si fa rimontare e perdere 14-15 con anche due cartellini rossi. Solo Errigo ancora in corsa, ai quarti contro Korobeynikova.

14.53: Errigo ai quarti di finale, battuta 15-4 la statunitense Massialas. Fuori Batini (9-15 con Korobeynikova) e Vezzali (7-13 con Knapek).

14.18: solo Garozzo agli ottavi nel fioretto maschile: battuto 15-12 il giapponese Fujino. Out Cassarà (14-15 con il rumeno Daraban), Avola (13-14 con il coreano Heo Jun) e Luperi (5-15 con il cinese Lei). Gli azzurri vanno vicini alla vittoria ma sono costretti ad arrendersi.

12.10: Poker azzurro tra le sedici con anche l’aggiunta di Elisa Di Francisca. Netto 15-5 alla Kusano

12.06: Valentina Vezzali si qualifica anche lei agli ottavi dopo aver sconfitto la coreana Nam con il singolare punteggio di 2-1 addirittura al minuto supplementare

11.58: Qualificazione agli ottavi per Martina Batini. 15-10 all’ungherese Varga ed ora in pedana Di Francisca e Vezzali

11.05: Si salva una delle avversarie delle azzurre. La russa Deriglazova vince in rimonta 15-12 contro la polacca Knop, che aveva comandato nella prima parte dell’assalto

10.46: Arianna Errigo fatica con la francese Ranvier (erano 9-8), poi dilaga nel finale: 15-10. Prima azzurra agli ottavi.

10.26: Cassarà supera il bielorusso Lahunou 15-5. Garozzo soffre, ma batte 15-13 il tunisino Samandi. 4 azzurri ai sedicesimi.

10.06: ok anche Edoardo Luperi, 15-9 contro il cinese Li. Ora Cassarà e Daniele Garozzo.

9.52: Avola al secondo turno, 15-9 contro il turco Martino Minuto che prima tirava per l’Italia.

9.24: donne tutte al secondo turno. Ora in pedana gli uomini.

9.05: ok anche Vezzali, 15-4 sulla spagnola Marino.

8.58: Di Francisca-Gimenez 15-9, anche la campionessa europea al secondo turno. Tra poco la dovrebbe raggiungere Valentina Vezzali, che conduce 13-3 il suo assalto.

8.51: vincono Errigo (15-4 su Liu) e Batini (15-5 su Yanaoka).

7.20 Gli accoppiamenti degli azzurri al primo turno. Tra dieci minuti in pedana le donne, che l’anno scorso raggiunsero la tripletta.

Errigo-Liu (Chn)
Yanaoka (Jon)-Batini
Marino (Spa)-Vezzali
Gimenez (Ven)-Di Francisca

Minuto (Tur)-Avola
Lahunou (Blr)-Cassarà
Samandi (Tun)-Garozzo
Luperi-Li (Chn)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top