Tuffi, Giochi Europei Baku 2015: la Russia domina la seconda giornata. Cosoli-Porco ottavi

Bandiera-Russia.jpg

La Russia continua a fare la voce grossa agli Europei giovanili di tuffi categoria A (nati dal 197 al 1999), per quest’anno inglobati nei primi Giochi Europei di Baku 2015. Ilia Molchanov e Nikita Nikolaev dominano il sincro 3 metri maschile con 324.69 punti: una gara quasi perfetta per i due atleti dell’est, già sui livelli di una finale senior. Secondo posto per i britannici James Healty e Ross Haslam (286.05), terzi in rimonta i tedeschi Nico Herzog e Frithjof Siedel (284.22).

Ottavo posto per gli azzurri Andrea Cosoli e Francesco Porco, quarti dopo gli obbligatori. Il primo libero, il doppio e mezzo avanti con un avvitamento, presenta molti errori fin dal presalto: arrivano 44.10 punti e l’Italia deve dire addio alle speranze di medaglia. Il romano Cosoli è leggermente scarso nel triplo e mezzo avanti e la coppia ottiene 61.38 punti, buono invece il doppio e mezzo ritornato raggruppato finale da 57.51, media del 7.

Maria Polykova firma il bis russo di giornata con l’oro da 1 metro a quota 419.45 punti. A lungo in duello con la tedesca Louisa Stawczynski, poi argento con 392.20, l’allungo decisivo arriva nell’ultima rotazione anche grazie a un errore della teutonica – presente agli Europei senior di Rostock – nel doppio e mezzo avanti. Bronzo per l’ucriana Diana Shelestyuk (388.45). In questa gara l’anno scorso, a Bergamo, vinse l’oro Laura BilottaGiulia Rogantin si è fermata questa mattina in eliminatoria, sconfitta per appena 25 centesimi. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top